Risotto alla Bresaola della Valtellina e Bitto

10 novembre 2018Bresaolaprimi piattirisotto5119Visualizzazioni

La bresaola della Valtellina è un salume a Indicazione geografica protetta (IGP), ottenuto da carne di manzo. Questa ricetta propone una variante con riso e formaggio Bitto, un formaggio lombardo prodotto in modo artigianale. Siamo in un’area del nord Italia, una zona conosciuta per il suo territorio impervio, ma dove regna un microclima particolarmente favorevole per la produzione del vino e per le specialità gastronomiche tipiche di questa zona. Si tratta della bresaola, un salume gustosto e leggero, fatto ancora oggi come una volta, dalle elevate proprietà nutrizionali. Un salume a base di carne bovina che si adatta alla dieta dello sportivo, ma che è anche ideali per bambini, ragazzi, in gravidanza e per la dieta degli anziani. Ecco una ricetta per un ottimo risotto ai profumi della Valtellina.

Ingredienti:
  • 400 grammi di riso Carnaroli
  • 100 grammi di Bresaola della Valtellina tagliata a cubetti
  • 70 grammi di formaggio Bitto
  • burro – cipolla – brodo di carne – un bicchiere di vino rosso della Valtellina – sale

bresaola

Preparazione

Rosolare la cipolla nel burro, quindi tostare il riso. Aggiungere il vino e lasciarlo evaporare.
Portare a cottura col brodo di carne. Aggiungere il formaggio Bitto e la Bresaola della Valtellina tagliati a cubetti. Lasciare mantecare in pentola con coperchio chiuso e in caso amalgamare con un poco di panna.

Vino consigliato:

Sassella – Valtellina Superiore