CENTINARI Franciacorta

9 luglio 2021Franciacorta151Visualizzazioni
Il territorio della Franciacorta si estende per un’area di circa 200 chilometri quadrati e comprende 19 comuni della provincia di Brescia, appoggiata al Lago d’Iseo abbraccia la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino, dove l’Airone rosso torna e ritorna per nidificare tra un volo migratorio e l’altro. Un territorio con una straordinaria ricchezza di minerali, di origine morenica, formatasi grazie allo scioglimento dei ghiacciai oltre 10.000 anni fa.

È qui che è nato un nuovo marchio di vini, una produzione unica nell’esprimere l’essenza di un territorio dove nasce l’eccellenza. Come simbolo, l’airone rosso e la sua rara e innata eleganza, per connotare la raffinata ricercatezza di un piacere riservato a pochi.

Degustare un CENTINARI Franciacorta è un’esperienza completa e dalle molte sfumature, come un volo sopra affascinanti paesaggi. Una narrazione di aromi e profumi senza pari, ma anche di un mondo in cui all’esclusivo piacere di un gusto unico si aggiungono le suggestioni della profonda cultura che ne permea e ne ispira l’attività.  Proprio per rappresentare la costante ricerca della qualità e l’intento di creare qualcosa di unico, ha scelto come simbolo il maestoso airone rosso, che vive protetto, fra l’altro, nelle aree naturali della Franciacorta. Evocandone la grazia e l’innata eleganza, la natura schiva ed esigente e la tensione all’eccellenza.

I prodotti CENTINARI Franciacorta, infatti, sono fieri delle loro radici, e del pregio di un metodo composto da regole scrupolose, dettate da un severo disciplinare, ed eseguite con grande cura. Innanzitutto la materia prima: le uve nascono sulle sponde del lago Iseo che fa parte della riserva della biosfera UNESCO della “Valle Camonica – Alto Sebino”, in un clima ideale per la crescita dei vigneti, e su un suolo la cui origine morenica offre una straordinaria ricchezza di minerali aggiunti, fondamentali per costituire la base di una viticoltura di qualità.

La vendemmia è effettuata rigorosamente a mano, i grappoli vengono adagiati in piccole casse per essere portati interi alla pressatura soffice. In questo modo le qualità organolettiche del prodotto si mantengono inalterate e si esprimono al meglio. Anche il fattore tempo è fondamentale, perché la rifermentazione naturale avviene in bottiglia, e la successiva lenta maturazione e l’affinamento sui lieviti non sono mai inferiori ai 18 mesi.

L’eccellenza della produzione CENTINARI nasce non solo dal favore della nobile natura della Franciacorta, ma anche da forti valori familiari: indole solida e laboriosa, animata dalla determinazione a fare sempre meglio. Per questo l’azienda della famiglia Togni, oggi giunta alla sua terza generazione di imprenditori, ha voluto fortemente investire in Franciacorta, ampliando e incrementando il percorso verso prodotti di alta gamma dedicati al canale horeca. “Abbiamo dato un nome a questo progetto, anzi un cognome per noi molto importante” ha dichiarato Paola Togni, attualmente alla guida dell’azienda, insieme ai figli Elisa e Andrea. Centinari è infatti non solo il nome di questa nuova realtà del Franciacorta, ma anche il cognome della mamma di Paola. “L’abbiamo dedicato” prosegue Paola Togni “a chi più di tutti ha saputo trasmetterci il valore del tempo, della dedizione, del fare le cose con cura”.

CENTINARI Franciacorta s’impegna ogni giorno a restituire al territorio il privilegio di esserne ospite, prodigandosi a preservarne l’ambiente naturale, e partecipando a importanti progetti e iniziative per la salvaguardia della biodiversità, come Purpurea, lo studio del Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Pavia che analizza le rotte migratorie dell’airone rosso per identificarne le preferenze ambientali per la nidificazione e per il periodo, due o tre mesi, che intercorre tra la fine della riproduzione e l’inizio della migrazione. Sono dunque molti i motivi per i quali degustare un CENTINARI Franciacorta è proprio come appartenere a una comunità di persone affini per sensibilità e gusti. Ed è per questo che sarà creato online un vero wine club dall’anima esclusiva e inclusiva insieme, un punto d’incontro fatto di momenti unici: per chi ama la bellezza della natura e rispetta l’ambiente, per chi conosce il valore del tempo e vuole assaporarlo con i giusti ritmi, per chi ritiene preziosa una sensazione irripetibile. Perché CENTINARI Franciacorta è appagamento di tutti i sensi e intenso coinvolgimento, evocati già dall’elegante bottiglia disegnata da Spazio di Paolo, studio pluripremiato internazionalmente per i suoi packaging di prodotti vinicoli.

 

DOCG Brut

Prodotto da uva 100% Chardonnay cresciuta in terreni di origine morenica fra le zone di Erbusco, Adro, Cazzago, Gussago. La spremitura soffice in una pressa a polmone ne preserva le qualità organolettiche in un succo di uva che passa una prima e una seconda selezione. La fermentazione a temperatura controllata a 14 gradi gli permette di esprimere tutti i suoi aromi e profumi. Ha carattere vibrante, incisivo e vitale. Il profumo è fresco, deciso e speziato, ricco in fragranza di lieviti. In bocca è ben equilibrato e strutturato con una buona sapidità e freschezza.

DOCG Dosage Zéro

Nasce nei vigneti situati nell’area di Erbusco, Adro, Cazzago e Gussago, prodotto interamente da uve 100% Chardonnay. Il metodo consolidato prevede la rifermentazione in bottiglia, la lenta maturazione e l’affinamento sui lieviti, non inferiore ai 18 mesi: è proprio grazie alla loro lisi che raggiunge il suo particolare profilo sensoriale, dalla ricca complessità aromatica. Carattere fresco, elegante e ben equilibrato. Colore chiaro e delicato con riflessi filigranati oro. All’olfatto si apre con sentori di frutta matura, lievi note di vaniglia e un leggero piglio tostato derivante dai lieviti.

Centinari S.r.l.
Via Roma, 12 – Frazione Bornato 25046
Cazzago San Martino (BS) – Italia
Email: info@centinari.it