Alice Volpi e Marco Lodadio, testimonial di Amadori Alimenta lo Sport

25 dicembre 2020Gruppo Amadori375Visualizzazioni
La schermitrice e il ginnasta, parte della spedizione azzurra ai Giochi, sono i “volti sportivi” del progetto attraverso il quale Amadori, partner ufficiale di CONI e Italia Team, punta a consolidare il ruolo di ambasciatore delle carni bianche italiane di alta qualità e di promotore di stili di vita incentrati sul benessere.

Amadori, uno dei gruppi leader nel settore agroalimentare e due giovani campioni, protagonisti nelle loro discipline, uniscono le forze per promuovere a tutti gli italiani, appassionati di sport e attenti al benessere, l’adozione di abitudini sempre più consapevoli, in particolare riguardo a ciò che si porta ogni giorno in tavola.

Amadori, official partner di CONI e Italia Team, annuncia Alice Volpi e Marco Lodadio come testimonial d’eccezione di “Amadori Alimenta lo Sport”, il progetto volto a promuovere corretti stili di vita grazie a una regolare pratica sportiva e a un’alimentazione bilanciata e variegata, che ha nelle proteine nobili delle carni bianche provenienti dalle filiere avicole d’eccellenza Amadori, integrate e 100% italiane, un elemento insostituibile.

Portabandiera sportivi del progetto di comunicazione, informazione ed educazione, la fiorettista senese Alice Volpi e il ginnasta di Frascati specialista negli anelli Marco Lodadio sono due fra le maggiori speranze dell’Italia Team, la squadra azzurra ai prossimi Giochi Olimpici.

Entrambi classe 1992 e che hanno già centrato la qualificazione per Tokyo, sono atleti affermati nel solco di una tradizione che vede da decenni l’Italia grande protagonista in queste discipline.

Alice e Marco, attraverso i loro canali social e non solo, racconteranno in questi mesi alla fan base sempre più ampia di “Amadori Alimenta lo Sport” le loro esperienze quotidiane di allenamento e alimentazione, dando pratici quanto fondamentali consigli su come mantenersi in forma attraverso l’esercizio fisico e un equilibrato regime alimentare, in cui le carni bianche italiane di pollo e tacchino delle filiere d’eccellenza Amadori contribuiscono innanzi tutto a soddisfare l’ambizione più importante di ciascuno di noi: avere cura del proprio benessere.

Impegno, costanza e determinazione sono necessari per ottenere risultati brillanti, sia nella carriera di un professionista dello sport che in quella di tutti i giorni – afferma Alice Volpi, promessa vincente del fioretto italiano.

La scherma è una ruota che gira e ad ogni gara bisogna riconfermarsi: per questo non c’è differenza fra un ‘duello’ in pedana e la sfida quotidiana di perseguire i propri obiettivi. In entrambi i casi occorre credere alle proprie motivazioni e dare fondo a ogni energia e risorsa. Queste derivano da un’accurata preparazione, da una grande fiducia in se stessi e da abitudini alimentari responsabili! Perché stare bene mangiando in maniera sana è la base per vincere.”.

Nella vita degli agonisti come degli sportivi amatoriali un’alimentazione varia ed equilibrata è il primo fattore da curare per mettere il fisico nelle condizioni di performare al meglio – aggiunge Marco Lodadio, volto simbolo della nuova ginnastica artistica italiana.

Questo vale ancora di più per chi non può dedicare molto tempo a fare attività sportiva, magari giustificandosi col fatto che non deve partecipare ad alcuna gara. Ma la medaglia più pregiata da conquistare è quella dello star bene. Per questo è importante essere sempre più consapevoli di ciò che si mangia, oltre a dedicare parte del proprio tempo anche a fare piccoli esercizi, ma di grande valore.”

Alice Volpi e Marco Lodadio rappresentano un ulteriore asset nell’ambito del progetto che coinvolge Amadori e il mondo dello sport italiano impegnato ai prossimi Giochi di Tokyo.

Il Gruppo di Cesena, infatti, oltre al ruolo di official partner di CONI e Italia Team, attraverso i prodotti delle sue filiere d’eccellenza (Il Campese, Qualità 10+ e la linea BIO), è anche fornitore ufficiale di Casa Italia e dei centri di preparazione olimpica, dove gli atleti della nazionale stanno continuando a prepararsi, nelle loro discipline, per il più importante evento sportivo mondiale.