Pigato

18 agosto 20179Views

Il nome del Pigato deriva dal latino Picatum che sta a indicare i tipici puntini neri sulla buccia degli acini. L’origine del vitigno è molto antica e risalirebbe alle prime piante di Malvasia importate in Liguria dai Greci.

Caratteristiche

uva-pigatoIl Pigato è parente stretto del Vermentino, ma viene coltivato ad una altitudine di circa 300 metri, in un terroir che garantisce una buona escursione termica notturna e una relativa vicinanza al mare, tutti fattori indispensabili per il corretto sviluppo dell’ampia gamma di profumi e della naturale acidità di questo prodotto.

Pigato è un vitigno tipico delle provincie di Genova, Savona e Imperia. Viene coltivato soprattutto a spalliera nelle zone di Savona e Albenga ed ha una resa media di circa 2 kg per ceppo. La vendemmia inizia nella terza decade di settembre e il vino viene commercializzato non appena pronto. Albenga è l’area di maggiore coltivazione grazie anche alle particolari condizioni climatiche e geologiche del territorio.

È un prodotto che negli ultimi anni ha ottenuto, sulle più importanti guide dedicate, molti riconoscimenti grazie al lavoro di aziende storiche, ma anche di quelle emergenti, che trattano il vino con tecniche enologiche innovative.

Degustazione

Al naso si presenta persistente e intenso, fruttato e floreale grazie ai profumi di pesca ed albicocca mature, miele ed un sentore tipico dei profumi della macchia mediterranea, ma anche di erbe aromatiche come salvia, rosmarino, timo e basilico. Sul palato ha corpo e struttura, prevale un sapore sapido, secco e fruttato, di buona acidità; ha una discreta alcolicità con note minerali, e nel finale si riscontrano sentori di mandorla amara.

Abbinamenti

È un vino bianco di grande carattere che risulta ideale come aperitivo oppure lo si può abbinare magnificamente con la cucina di pesce tipica della Liguria, con piatti importanti quali branzino e orata, ma si sposa bene anche con verdure, zuppe, frittate, e frutti di mare. Si serve fresco a una temperatura di 8°-10°.

Scheda

Uva: Pigato (85%)
Colore: Giallo Paglierino
Profumi: Muschio, mandorla, pesca
Gusto: Intenso e corposo
Gradazione: 11°
Invecchiamento: 1 anno

pigato