Lino Maga e il suo Barbacarlo – nel cuore dell’Oltrepò Pavese

9 gennaio 2018barbacarloVini rossi2622Visualizzazioni

Il nome di Lino Maga è indissolubilmente legato a quello del Barbacarlo, il pregiato vino prodotto esclusivamente da lui e dal figlio Giuseppe in una collina che si trova a Broni, in valle Maga, in provincia di Pavia, nell’Oltrepò Pavese

L’esclusività della produzione è data dal fatto che viene prodotto solamente dall’azienda agricola del commendator Maga, nella misura di circa 9000-10.000 bottiglie l’anno e dal fatto che il marchio Barbacarlo è registrato da oltre un secolo.

La storia

Discendente diretto di una famiglia di agricoltori e viticoltori da alcuni secoli, il signor Lino ci racconta la storia della nascita del Barbacarlo, spiegandoci anche il perché di questo curioso nome:

barbacarlo

Fin dall’età di sei anni, sono vissuto tra le vigne osservando mio nonno Luigi e mio padre Pietro che lavoravano sulla collina di Barbacarlo. Questo nome è nato nel 1886 come tributo al padre del mio bisnonno, che si chiamava Carlo, e che, ancora in vita, donò ai nipoti questa tenuta. ‘Barba’, in dialetto pavese, significa ‘zio’, e il nome Barbacarlo fu poi registrato e depositato presso il comune di Broni nello stesso anno”.

Purtroppo con il passare dei decenni, questa storica denominazione, messa a disposizione del territorio dalla famiglia Maga, iniziò a essere sempre più depauperata dall’uso sconsiderato da parte di molti produttori sparsi per i numerosi comuni limitrofi alla collina. Chiunque nella zona facesse buon vino lo imbottigliava e lo chiamava Barbacarlo, vista la sua fama.

Come se tutti, nell’Oltrepò, potessero appropriarsi di quel nome”, continua Lino Maga. “Io decisi di oppormi a tutto questo e per molti anni sono stato da solo a combattere, intentando cause sia al Consorzio di Tutela che al Ministero dell’Agricoltura e a altri produttori, al fine di ottenere la restrizione della zona a Denominazione BarbacarloSono riuscito a vincere tutte le cause e dal 1983 la denominazione Barbacarlo è riservata alla vigna di proprietà della mia famiglia. Il tutto mi è costato molto, e non solo economicamente. Solo pochi amici mi hanno appoggiato in quegli anni, tra cui Gianni Brera e Luigi Veronelli”.

Lino Maga con il suo Barbacarlo
Lino Maga con il suo Barbacarlo

L’azienda

Nel comune di Broni, in provincia di Pavia, Lino Maga e la sua famiglia possiedono 8 ettari vitati: di questi, 4 ettari sulla collina Porrei di vigna Barbacarlo, e gli altri 4 ettari a Montebuono, dove produce il Vigna Montebuono. Il terreno è tufoso e impervio, con esposizione a sud-ovest che gli permette di ricevere il sole tutto il giorno. Le lavorazioni in vigna sono effettuate manualmente e non vengono usati prodotti chimici. Le uve impiegate per produrre il Barbacarlo sono in prevalenza la croatina, l’uva rara, e la vespolina (nell’Oltrepò anche conosciuta come ughetta). Il Montebuono, invece, oltre alle uve precedentemente dette, vede anche la presenza di un 5% di barbera.

Nel centro di Broni si trovano l’ottima cantina dove è possibile acquistare i vini di annata della produzione della famiglia Maga e, non lontano, c’è anche una sala degustazione.

La filosofia

Cerchiamo di non tradire i consumatori. Il Barbacarlo rimane un vino unico al mondo. Ogni anno la vigna segue l’andamento climatico e il vino nuovo non è mai uguale. Adesso ho passato la mano a mio figlio Giuseppe che lavora con me dal 1987. La nostra produzione si basa sulla lavorazione tradizionale e la raccolta prevede un’attenta selezione dei grappoli. La resa è bassa, 35 quintali per ettaro in uva e vino al 50%, e facciamo quasi tutto manualmente, seguendo ciò che vuole la natura”.

Di anno in anno, il Barbacarlo manifesta caratteristiche diverse e può presentare una schiuma vivace oppure una bollicina meno intensa. E può essere più secco o più dolce. In ogni caso, un vino sempre diverso che rispecchia l’andamento stagionale e le condizioni climatiche che lo vedono nascere. Il Barbacarlo ha conquistato numerosi premi e riconoscimenti da parte della critica enologica italiana, dalla Guida del Gambero Rosso a quella dell’Espresso.

Barbacarlo di Maga Lino
Broni (PV)
Strada Bronese 3
Tel.0385.51212