1716-2016: il Chianti Classico compie 300 anni

15 febbraio 2016chiantiChianti Classico1188Visualizzazioni

Il Chianti Classico compie 300 anni e festeggia la ricorrenza per tutto il 2016, con un ricco calendario di eventi, iniziative, appuntamenti enogastronomici e sponsorizzazioni sportive e musicali.

Fu nel 1716 che il Granduca di Toscana Cosimo III decise di fissare i confini della zona di produzione del vino Chianti, l’area compresa tra Firenze e Siena. In seguito, quando il territorio di produzione non riuscì più a soddisfare la crescente richiesta nazionale e internazionale, si iniziò a produrre vino anche al di fuori della zona delimitata, chiamandolo sempre Chianti. Nacque allora l’esigenza di tutelare l’antica origine territoriale di questo vino e nel 1924 fu creato il Consorzio per la difesa del vino Chianti Classico e della sua marca d’origine, scegliendo come simbolo il Gallo Nero, emblema dell’antica Lega Militare del Chianti, che appare sulle etichette del Chianti Classico.

chianti-lovers

I festeggiamenti sono iniziati ieri, con l’Anteprima Chianti Lovers presso l’Ex Manifattura Tabacchi, con degustazione delle annate 2013 e 2014 e proseguiranno oggi con la Chianti Classico Collection, alla Stazione Leopolda di Firenze, con la degustazione in anteprima delle annate 2015, 2014, della Riserva e Gran Selezione 2013. In programma anche una mostra della storia del Chianti Classico ad integrazione dell’esposizione Feeling Chianti Classico, presente negli spazi museali del Convento di Radda in Chianti.

Alla Leopolda sono presenti 165 aziende con 587 etichette in degustazione. 47 le anteprime da botte dell’annata 2015 e 70 le etichette di Chianti Classico Gran Selezione.

La festa ufficiale per celebrare i Trecento anni della denominazione è prevista stasera al nuovo Teatro dell’Opera di Firenze. Alla Chianti Classico Collection saranno presenti in degustazione anche gli oli di 27 aziende produttrici di DOP Chianti classico.

Lo slogan delle celebrazioni è Il primo territorio di Vino abbinato ad un logo creato per l’occasione. Fra le idee del Consorzio anche quella di personalizzare il territorio del Chianti installando sagome di Galli Neri alte tre metri, posizionate in punti strategici.

Marchio-Gallo-Nero-Chianti-ClassicoSono inoltre previsti appuntamenti gastronomici, il 16 e 17 aprile a Barberino Val d’Elsa e a San Casciano Val di Pesa nel mese di giugno. In tema sportivo, per il ciclismo, il 15 di maggio ci sarà l’appuntamento con il Giro d’Italia, con la tappa del Chianti Classico, che si svilupperà lungo un percorso di quaranta chilometri tra Radda e Greve in Chianti, seguita il 18 settembre dalla Gran Fondo del Gallo Nero e il 4 ottobre dall’Eroica.

Il momento clou delle celebrazioni sarà il 24 settembre a Firenze, nel salone dei 500, a Palazzo Vecchio, dove sarà tenuta una conferenza sulla storia del Chianti Classico. Chiuderà l’anno celebrativo un grande spettacolo al nuovo Teatro dell’Opera del Maggio Musicale, sempre il 24 settembre, con un concerto diretto da Zubin Metha.