Sformato di bucce di piselli

1 maggio 2018pisellisformato1617Visualizzazioni

Una ricetta povera dal sapore antico, lo sformato di bucce di piselli. Un tempo in cucina non si sprecava niente, ma tutto veniva riutilizzato con amore e con cura. Le bucce dei piselli, lo scarto che rimane dopo la sgranatura dei piselli novelli, sono dolcissime e saporite e possono essere utilizzate per preparare un ottimo sformato o sformatini piccoli ed eleganti, da servire in cocottine preziose.

Dettagli Ricetta:

Regione: Toscana
Portata: Antipasto
Persone: 4
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 1 ora circa
Difficoltà: Media

Ingredienti:
  • Bucce di piselli biologici freschissimi circa 500 gr.
  • Besciamella o ricotta circa 200 gr.
  • Parmigiano grattato
  • Due uova
  • Sale e pepe
  • Burro per gli stampi
 Procedimento:

Pulite le bucce, togliendo accuratamente tutti i fili. Lessatele in acqua leggermente salata e trasferite subito in una ciotola con del ghiaccio per non far perdere loro il colore verde brillante. Passatele poi al passaverdura. Si ottiene così una bella purea verde.

Separate i bianchi delle uova e montarli a neve con un po’ di sale.

Alla purea verde aggiungete la besciamella (o la ricotta), abbondante parmigiano reggiano, i rossi delle uova e le chiare montate, mescolando molto delicatamente per non smontare il composto.

Imburrate uno stampo da sformato – va bene anche uno stampo da ciambella – o più stampini piccoli se volete fare monoporzioni, e versate il composto, cospargendolo sopra con fiocchetti di burro e pangrattato. Cuocete in forno preriscaldato a 160° per circa 40/45 minuti.

Servire lo sformato tiepido o freddo. Vino consigliato: Saudade Umbria Rosato IGT 2013