Le ricette di Pasqua: il casatiello napoletano

31 marzo 2018Casatiellopasqua1010Visualizzazioni

Un’esplosione di sapori e gusti, il casatiello napoletano, la tipica torta rustica del giorno di Pasqua, che viene tradizionalmente consumata anche a pasquetta, durante le gite fuori porta.

Il casatiello è un pane a forma di ciambellone, arricchito con vari ingredienti. La pasta con cui è fatto è proprio quella classica del pane e della pizza ma arricchita di strutto, che viene poi farcita con salumi, formaggi tipici, uova e olive.

Dettagli Ricetta:

Regione: Campania
Portata: Antipasti
Persone: 4
Preparazione totale: 5 ore
Cottura: 1 ora
Difficoltà: Media

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 1 kg di farina
  • 2 cubetti lievito di birra
  • 100 gr. di strutto
  • sale e pepe

Per il ripieno:

  • 400 gr. di pecorino e formaggi vari (fontina, emmenthal, provolone)
  • 400 gr. di salame di Napoli
  • 2 uova sode
  • Olive sotto sale.
  • Sale, pepe.

Per la decorazione:

  • 4 uova intere
Preparazione:

Stemperare il lievito in acqua tiepida. Disporre la farina a fontana ponendo al centro lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto nell’acqua. Mescolare il tutto fino a ottenere una pasta morbida da lavorare per una decina di minuti, battendola sul tavolo. Aggiungere acqua tiepida all’occorrenza.

Mettere a riposare l’impasto in un luogo caldo per due ore, fino al raddoppio del volume, mettendo da parte una pallina per le decorazioni. Nel frattempo preparare il salame, i formaggi, le olive e le uova sode, tagliando tutto a dadini.

Riprendere l’impasto, sgonfiarlo e stenderlo, facendo un rettangolo dello spessore di un centimetro. Disporre il salame, i formaggi, le uova e le olive tagliate sul rettangolo. Arrotolare la pasta, dando la forma di un grosso cilindro.

Ungere uno stampo a ciambella e disporvi il rotolo di pasta farcita, unendone bene le estremità e rimetterlo a crescere in luogo tiepido, coprendolo con un panno umido, per altre due ore o al raddoppio. A questo punto dopo aver pulito bene le uova disponetele sulla superficie del casatiello e fissatele ognuna con due strisce di pasta a croce, utilizzando la pallina di pasta messa da parte.

Infornarlo a forno già riscaldato a 160° per i primi 10 minuti, poi a 170°-180° per un’ora di cottura complessiva.

Sformatelo quando sarà tiepido. Accompagnare con Lambrusco di Sorbara.