La cucina di Natale: per antipasto gnocco fritto!

3 dicembre 2017Antipasti tipici1285Visualizzazioni

 È una specialità tutta modenese, lo gnocco fritto, che viene accompagnato da salumi e formaggi vari e un bicchiere di buon lambrusco. Lo proponiamo per aprire il pranzo di Natale, servito con l’aperitivo, non in tavola, ma intorno all’albero, con due fette di prosciutto San Daniele, un fiore di stracchino e un bicchiere di Lambrusco di Sorbara o un vino rosé.

Lo gnocco è ideale anche per un’apericena, sempre servito con taglieri di salumi, formaggi, e un grande vassoio di cruditè di verdura, arricchite da salse, mostarda, miele e olio extra vergine di oliva.

E gli abbinamenti non finiscono qui: è ottimo anche gustato con nutella, crema di nocciole o miele.

Non è difficile farlo, seguite la ricetta!

Dettagli Ricetta: 

Regione: Italia
Portata: Antipasti
Persone: 4
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di riposo della pasta: 2 ore circa
Tempo di cottura: 15 minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti:

  • 400 gr. di farina
  • Acqua frizzante quanto basta
  • Olio di oliva 3 cucchiai nell’impasto
  • Latte tiepido circa un bicchiere
  • Sale
  • Un pizzico di bicarbonato o un cucchiaino di lievito per salati
  • Olio di semi per friggere

 Preparazione:

Su una spianatoia disporre la farina e versare al centro il sale, un po’ di latte tiepido, l’acqua frizzante, un pizzico di bicarbonato o il lievito ed iniziare ad impastare. Aggiungere acqua frizzante se serve.

Impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Lasciar riposare il panetto coperto da pellicola per un paio d’ore.

Riprendere poi la pasta e stenderla sulla spianatoia con un matterello, facendo uno strato sottile qualche millimetro. Con la rotella o con un coltello tagliare la pasta a rettangoli circa 8 cm di lunghezza per 4 di larghezza. Lasciare a riposo altri 10 minuti.

Scaldare l’olio per friggere e quando è pronto immergere pochi pezzi alla volta. Quando si gonfiano e si colorano estrarli, scolarli e metterli su carta assorbente. Tenerli in caldo in forno, via via che si procede a friggere.

Vino consigliato:

Lambrusco di Sorbara