Bruschetta Caprese: piacere per gli occhi e per il palato

13 giugno 2018BruschetteCrostinifeatured842Visualizzazioni

La Bruschetta Caprese è una ricetta tipica dell’Italia meridionale e soprattutto della Campania. Grazie all’esplosione di gusto genuino e di colori, è divenuta famosa in tutto il mondo, rappresentando una variante arricchita della classica bruschetta al pomodoro. D’estate poi diventa uno squisito piatto unico, fresco e veloce oppure un antipasto rustico o un finger food ideale per un aperitivo casalingo.

 Vediamo allora come si fa la bruschetta caprese

Ingredienti: occorrono dei pomodori Pachino maturi, mozzarella di bufala campana e olive di Gaeta; del pane di grano duro tagliato a fette oppure le classiche freselle o friselle campane o pugliesi, leggermente passate in acqua salata. Per condire: olio, aglio se si gradisce, origano, sale, pepe e basilico.

Preparate il composto per la bruschetta in anticipo e lasciatelo riposare in frigo per un'oretta e più per amalgamare bene i sapori e i profumi.
Preparate il composto per la bruschetta in anticipo e lasciatelo riposare in frigo per un’oretta e più per amalgamare bene i sapori e i profumi.

Ecco come procedere: abbrustolite il pane nel forno per pochi minuti. Strofinatevi leggermente l’aglio su un lato della fetta. Tagliate a dadini i pomodori, la mozzarella, aggiungete le olive snocciolate, condite poi con olio, origano, sale, e infine il basilico tagliato a pezzi con le dita. A piacere, potete anche aggiungere qualche goccia di Aceto Balsamico IGP. Lasciare in frigorifero per circa un’ora per fare insaporire bene e amalgamare il tutto.

Ricoprire poi le fette di pane o le friselle con il preparato e servire in tavola abbinandole ad un Rosato Cassiopea. 

bruschetta-caprese-2
Un piatto fresco, estivo, veloce, ma ricco di gusto grazie a prodotti genuini, di qualità e 100% italiani.