Amici del Chianti Classico

28 dicembre 2018featuredVini toscani409Visualizzazioni
Il vino e i ristoranti si incontrano ogni giorno, vivono un rapporto simbiotico senza il quale nessuno dei due sarebbe lo stesso.

2night – agenzia di brand experiences ed eventi – ha ideato e realizzato per il Consorzio Vino Chianti Classico il progetto “Amici del Chianti Classico”, una nuova comunità di ristoranti che operano con i vini del Gallo Nero.

Il progetto

Il progetto Amici del Chianti Classico nasce da uno screening di oltre 300 ristoranti tra le città di Firenze, Siena e nel territorio di produzione del Chianti Classico che ha potuto restituire al Consorzio  un’ampia fotografia del posizionamento nel suo mercato domestico per eccellenza.

L’idea

“Volevamo aprire un canale diretto e costante con chi lavora nel mondo della ristorazione, con coloro che consideriamo tra gli ambasciatori più importanti della nostra denominazione” – afferma Giovanni Manetti, Presidente del Consorzio. “Il progetto ci ha particolarmente entusiasmato, perché lavora su due fronti per noi strategici. Da un lato permette al grande pubblico la possibilità di apprezzare i nostri vini conoscendoli in modo più approfondito.  Dall’altro premia, ma anche informa costantemente, i nostri ristoratori su novità e tendenze sul Chianti Classico”. 

 

2night ha quindi selezionato una serie di ristoranti in possesso “della carta perfetta”, rispondente a precisi criteri: 

  • quantitativi, sulla presenza di Chianti Classico in carta,
  • qualitativi, sulla correttezza delle informazioni riportate in carta riconoscibili per aver ricevuto lo status di “Amici del Chianti Classico”.

 

“Collaborare con il Consorzio del Chianti Classico per la creazione del progetto è stato veramente stimolante e ha permesso di realizzare un piattaforma che ha connesso  ristoranti selezionati e il Consorzio e le aziende che lo compongono,  generando dati, informazioni,  opportunità e relazioni commerciali privilegiate.” afferma Simone Tomaello, Co-Founder di 2night Spa.

Visto il successo del progetto, dal cuore della Toscana sbarcherà già nel 2019 nella città di Milano. Questa tappa sarà utile non solo per entrare in contatto con una delle comunità enogastronomiche più interessanti d’Italia, ma anche per mettere a fuoco dimensioni e criteri di inclusione  al di fuori della Toscana.

Ecco i ristoranti:

Dal seguente link  è possibile scoprire la lista di tutti i ristoranti selezionati.