Cesanese per Sofitel Rome Villa Borghese

23 ottobre 2017featuredVini Italiani116Visualizzazioni

Arriva l’autunno, il momento in cui riflettere e fissare i buoni propositi per i mesi a venire, così come durante la vendemmia vengono accuratamente selezionate le uve che diventeranno il buon vino di quell’annata, come il Cesanese, il vitigno scelto da Sofitel Rome Villa Borghese per un vino d’eccellenza.

Per valorizzare questo importante momento il Sofitel Rome Villa Borghese ha adottato una porzione di vigneto della casa vinicola “Omina Romana” a conduzione familiare e a soli 40 Km da Roma, sulle colline di Velletri.
Qui vengono coltivate dodici varietà di uve rosse tra autoctone e internazionali e sette varietà di uve bianche con l’ambizione di esaltare il terroir di una zona dalle grandi potenzialità e in grado di produrre vini d’eccellenza.
Tra questi vigneti il Sofitel Rome Villa Borghese ha scelto il Cesanese, pregiato vitigno del territorio laziale, caratterizzato da sfumature color rubino e dal sapore morbido. Quest’uva, che sarà raccolta in occasione dell’imminente vendemmia, diventerà un vino speciale creato e servito con il cuore a tutti gli ospiti dell’hotel.
A partire dalla vendemmia, fino ad arrivare alla degustazione del vino, tutti i valori Sofitel si esprimono attraverso l’eccellenza dell’uvaggio. Lo spirito di apertura e la generosità di chi si cimenta in una nuova attività creano qualcosa di autentico. Alla fine, l’eleganza di una bottiglia personalizzata Sofitel Rome Villa Borghese, racconta con Omina Romana una bella storia dall’annata 2017.