Cucinare con la birra

20 novembre 2018birraLibri850Visualizzazioni

cucinare-con-la-birra-libroLa Birra non solo come bevanda, ma come ingrediente base in cucina. Ci avevate mai pensato?

Ad approfondire l’argomento dell’uso della birra nelle preparazioni culinarie ci ha pensato Keda Black con il suo Libro Cucinare con la Birra, edito da Guido Tommasi. Nelle sue 192 pagine, Keda Black ci fornisce un’ampia e dettagliata panoramica su come utilizzare la birra nelle ricette, per insaporire, ma anche come sostituto del brodo, del vino, del latte e persino dell’aceto.

Si sa che la birra è un ottimo coadiuvante nei piatti a lunga cottura, come ad esempio gli stufati o gli arrosti, ma l’autrice ci rivela modi insoliti e originali di utilizzo, fornendo ben 160 ricette a base di birra e indicando anche i tipi più idonei allo scopo.

La birra va scelta in funzione del tipo di carne (il manzo regge una birra più strutturata rispetto al pollame), ma anche degli aromi utilizzati. L’opzione più facile sarà una birra scura o ambrata, dal gusto marcato ma poco amaro, e con un tenore elevato di zucchero: spesso si consiglia la Chimay bleue. Lo zucchero aiuterà il piatto a caramellare. Ma si può anche giocare sul gusto amaro in base alle verdure utilizzate, riequilibrando con un elemento dolce. Oppure giocare sul gusto fruttato, come avviene per esempio nella ricetta del coniglio con la Kriek alla ciliegia. Le birre stout o porter hanno una densità e un’intensità che danno ottimi risultati. La bianca ha un lato dolce e un retrogusto di limone, perfetti sulle carni bianche.

La birra sbirrai abbina molto bene anche ai piatti a base di formaggio. In alcune ricette, la birra serve ad alleggerire un impasto, perché è priva di lipidi, ma ricca di lievito e bollicine, sostituendo in tutto o in parte il latte: gaufres, crêpes, blinis, ma anche dolci. È sempre la birra a rendere ariosa la pastella per le frittelle. In questo caso è meglio aggiungerla all’ultimo momento, quando l’olio si sta scaldando. La birra si sposa molto bene anche con le scorze e il succo degli agrumi. L’ultima sezione del libro è addirittura dedicata ai cocktail e ai drink da preparare con la birra. 160 ricette da leggere con curiosità e da provare assolutamente.