A Roma apre Alma Buona, per gustare la pizza davvero genuina

1 novembre 2017featuredRistorazione214Visualizzazioni

Una pizzeria dove scegli tu ogni ingrediente della pizza e dove sono offerti piatti sani e gustosi, personalizzabili in ogni dettaglio, dall’impasto alla mozzarella.

Al grido di “Naturalmente Pizza”, a Roma ha aperto un nuovo locale, innovativo ma al tempo stesso legato alla tradizione. Nel quartiere Prati, in Via Angelo Emo 44 c’è oraAlma Buona, e promette di rivoluzionare il concetto stesso di pizza.

#AlmaBuona – Roma 16 ottobre 2017 photo: Enrico de Divitiis / www.enricodedivitiis.it
Il cibo come cultura

Qui il cibo non è solo fonte di nutrimento ma vera e propria esperienza di gusto, con un occhio rivolto al benessere fisico e mentale. Piedi ben piantati nella tradizione, occhi inchiodati al territorio, ma la mente volta a cercare qualcosa di nuovo e sempre più gustoso. Il cliente è posto al centro di ogni cosa, deve sentirsi a suo agio come a casa e avere la possibilità di ordinare ciò che più gli piace e lo fa sentire bene.

Alma Buona consente, dunque, di creare la propria pizza personalizzata a partire dall’impasto, scegliendo tra quattro diverse opzioni, tutte con almeno 24 ore di lievitazione e con pochissimo lievito: Grano tenero tipo 2; Farro 0 e Integrale; Khorasan 0 (Kamut) e integrale; Stagionali (Autunno: Farro/curcuma; Inverno: Farro/ganoderma lucidum; Primavera: Farro/Spirulina; Estate: Farro Zeolite alimentare). Anche per quanto riguarda il condimento non c’è che l’imbarazzo della scelta, aggiungendo o togliendo ingredienti a proprio piacimento e per finire è possibile scegliere tra quattro tipi di mozzarella (fior di latte, bufala, senza lattosio, di cocco) e cinque di dessert (tradizionali, con farina di farro, di kamut, senza lattosio o vegani), tutti artigianali senza l’utilizzo preparati, composti o sostanze chimiche.

#AlmaBuona – Roma 18 ottobre 2017 photo: Enrico de Divitiis / www.enricodedivitiis.it
Convivialità e nuove conoscenze

Alma Buona vuole promuovere il concetto di convivialità. Un posto dove ci si possa riunire per stare insieme. Al fianco dei tavoli tradizionali sono previsti anche delle tavolate di socializzazione, dove si possa mangiare anche con chi ancora non si conosce, un’occasione interessante per incontrare nuove persone, socializzare e mangiare in compagnia.