Fratelli Ciapponi di Morbegno: sapori di un’antica tradizione

25 maggio 2017bittovaltellina1888Visualizzazioni

La bottega dell’orologio dei fratelli Ciapponi con l’antica insegna tuttora visibile “Drogheria, Granaglie, Formaggi” figura fra i primi 15 negozi food nel mondo

La loro storia è simile a quella di tanti giovani valtellinesi dell’epoca, cresciuti tra le fatiche della vita dei campi e la passione per l’allevamento e la produzione di formaggi, che si spostarono a Roma in cerca di fortuna.
Dopo varie esperienze come commessi in piccole botteghe di alimentari, i due fratelli Paolo ed Emilio decidono di tornare a Morbegno e, negli anni cinquanta, acquistano l’edificio, noto nel territorio come la ‘Bottega del Paulin’ e, ancora oggi, chiamato così dai clienti più anziani.
Il palazzo della famiglia Ciapponi risale al 1692. Al piano terra, e con cantine che s’inoltrano come grotte naturali su più livelli fino a dieci metri sotto il piano della strada, si mantiene un tesoro tramandato di generazione in generazione e si conservano gelosamente le regole artigianali di conservazione, cura e invecchiamento dei prodotti d’eccellenza.
Dario Ciapponi ci ha guidato su e giù per il negozio trasmettendoci la sua sapienza, le sue esperienze pratiche di allevatore e produttore, incurante delle mode e forte delle proprie tradizioni nel continuare a proporre prodotti tipici della Valtellina ed anche numerose specialità regionali italiane.
Sugli scaffali è possibile trovare anche un’ottima e variegata offerta di grappe, mieli e farine, e altri prodotti tipici valtellinesi, come la classica bisciola, dolce tipico a base di uvette e noci. Molta importanza viene data alla selezione dei migliori prodotti valtellinesi, soprattutto ricercando la genuinità degli alimenti e la migliore merce sul mercato.
Curiosi poi sono i numerosi mobili e le suppellettili, tutti rustici e antichi, – come per esempio tavoli ricavati dai coperchi e dai fondi delle botti, bilance con piatti in ottone – per abbellire le vetrine con un richiamo al naturale.

fratelli-ciapponi-bitto

Dario decide poi di portarci nelle vecchie cantine a volta con muratura a secco, luoghi affascinanti che da sole meritano un viaggio a Morbegno. Qui si conservano formaggi, salumi e vini: “Qui ogni cantina ha una respirazione naturale perché sono grotte naturali, dove la temperatura rimane sempre costante per tutto l’anno”.
Tra le molte bottiglie presenti, qui ci sono i vini pregiati della Valtellina, tra cui ‘Sassella’, ‘Inferno’, ‘Grumello’. In questi anni le aziende valtellinesi, come Negri, Rainoldi ed altre, utilizzano il negozio Ciapponi come punto di degustazione dei loro prodotti. Ma il vero padrone di casa, tuttavia, è il formaggio. Fra questi, si distingue senza dubbio il Bitto, che prende il nome dal fiume che passa per Morbegno e lo costeggia, e di cui Dario Ciapponi è fine conoscitore e sa, soprattutto, come stagionarlo.

Fratelli Ciapponi
P.zza 3 Novembre
23017 – Morbegno – Sondrio
Tel. 0342 610223
http://www.ciapponi.com/