Guida ai migliori Bar di Milano

Milano ha sempre fatto tendenza per la qualità dei locali e della ristorazione. La città offre molte opportunità per godersi una pausa relax durante la giornata: ambienti e proposte diverse, con una panoramica culinaria che va dalle eccellenze italiane alle specialità internazionali, in spazi ricercati o moderni, eleganti oppure informali, per studiare e lavorare.

Ma bisogna sapere dove andare per un buon aperitivo o per gustare un brunch speciale. Ecco la nostra selezione dei migliori bar di Milano:

Cafè & Cycles – Via Felice Cavallotti, 8 – un concept store che abbina il fascino delle biciclette Bianchi a vino e cibi italiani. Il Bar, considerato uno dei più innovativi d’Italia, si sviluppa su 570 mq, su più livelli multifunzionali e include persino un’area all’aperto. Cafè & Cycles ha una zona di ristorazione esclusiva ed è dotato di cucina a vista. Obiettivo principale: la qualità dell’offerta che spazia per tutto l’arco della giornata, dalla colazione, alla ricca cantina con 150 etichette, aperitivi, finger food e brunch domenicale.

Cafe-&-Cycles

Al bar si può anche studiare e lavorare: è questa l’idea di alcuni bar come PavéVia Felice Casati 27 – dove i tavoli sono forniti di prese per smartphone e portatili e sono a disposizione vari quotidiani per la lettura. Il locale è arredato con il massimo comfort, in un’ambiente in stile informale. Adatto per la colazione del mattino, ma anche per il pomeriggio, soprattutto per la merenda, con l’offerta di crostate, dolci, the e infusi.

Pavè - Il panino all'amatriciana
Pavè – Il panino all’amatriciana

Anche OpenViale Monte Nero 6 – è indirizzato allo stesso target e offre uno spazio per lavorare, leggere e studiare, con libreria annessa, connessione gratuita e tante postazioni dotate di presa elettrica. Qui si può sostare dalla colazione all’aperitivo. Ma il bar non è concepito solo per studenti, anche i professionisti possono contare su un’area a parte e tre stanze per meeting ed eventi.

Brunch e giornale
Brunch e giornale

Il Mint Garden Cafè *Food and Flowers in Milano*, – Via Felice Casati 12 – è una caffetteria-bistrot, con l’interno del locale che ricorda una serra, pieno di fiori e di piante. Un ambiente che vuole essere volutamente diverso, in un’atmosfera verde, un po’ esotica, indubbiamente molto rilassante.

mint-garden

Molto particolare anche il Parma&Co, – Via Delio Tessa, 2 – un locale di degustazione e di alta gastronomia, che offre tasting di vini e prodotti tipici e un brunch a base di specialità tipiche emiliane, dove non mancano Culatello, Parmigiano Reggiano e Gnocco fritto.

Parma&Co

Dulcis in Fundo – Via Zuretti, 55 – rappresenta ormai una garanzia di qualità. Il brunch può essere prenotato solo di sabato e ha come punto forte proprio i dolci, tutti rigorosamente casalinghi. Il locale è molto attraente, arredato in maniera calda e confortevole, molto intimo e raffinato.

Dulcis-in-Fundo

E infine vale la pena menzionare il Bar Liberty – di via Carlo Farini 38 – diventato un punto d’incontro internazionale per i suoi periodici brunch a base di specialità russe, uzbeche e coreane.

Hanum (strudel cotto al vapore con zucca, patate, cipolle, spezie)
Hanum (strudel cotto al vapore con zucca, patate, cipolle, spezie)

Oggi i bar e i locali di ristoro in generale, devono essere in grado di offrire molto di più di una semplice colazione, uno spuntino veloce o un aperitivo prima di cena. Devono rappresentare soprattutto un luogo di ritrovo, uno spazio fruibile nei vari momenti della giornata. Dopodiché non resta che scegliere.