Vanlommel, carne di vitello su misura

14 febbraio 2018Benessere animalecarne di vitello46Visualizzazioni

Dagli alimenti attraverso la produzione fino al trasporto, Vanlommel si dedica interamente alla carne di vitello.
La produzione di carne di vitello comprende molti aspetti: animali, alimenti, persone, energia. E Vanlommel, attore di primo piano nel settore, affronta e tratta ognuno di essi in modo socialmente responsabile. L’azienda produce la carne di vitello grazie a competenze e conoscenze solide, garantendo un servizio su misura e un approccio personale e specifico per i vari clienti.
Il consumatore, in ogni momento, può essere sicuro della qualità, del servizio, della fornitura e della tracciabilità della carne di vitello poiché l’azienda Vanlommel si occupa dell’intera catena.
Vanlommel fornisce carne di vitello sicura, sana, di qualità e gustosa, tagliata e confezionata secondo le richieste del cliente, grazie al risultato di un processo controllato e integrato, in cui è fondamentale il rispetto dell’uomo, degli animali e dell’ambiente.

Investimenti e innovazioni

Il 2017 può essere considerato, senza ombra di dubbio, come un anno di svolta per la società Vanlommel, lo specialista della carne di vitello belga.
L’impresa familiare ha evidenziato tutta la sua fiducia nel futuro in vari modi. Prima di tutto, la realizzazione di un piano d’investimenti importante per la produzione di carni.
La superficie dell’impianto di Olen è stata aumentata del 50% e tutti i settori di produzione sono stati modernizzati e ampliati.
La linea di macellazione è stata completamente rinnovata e la sua capacità è stata portata a 150 capi l’ora. Durante quest’opera di ammodernamento, una particolare attenzione è stata rivolta all’aspetto igienico e ad un miglioramento dell’organizzazione del lavoro in tutti i suoi aspetti (sicurezza, efficienza e qualità). Per assicurare una “shelf-life” ottimale della carne, è stata costruita una nuova cella a raffreddamento rapido. Allo stesso tempo, è stata raddoppiata l’intera superficie frigorifera.
Il disosso della carne e gli imballaggi di consumo sono stati anch’essi oggetto di grande trasformazioni: non soltanto per la capacità, ma anche per ciò che concerne la tracciabilità. Ulteriori investimenti sono stati previsti per mantenere il ruolo di pioniere nella sicurezza alimentare che già Vanlommel deteneva dopo l’installazione del sistema Marel-Streamline.
La Vanlommel ha anche investito nello sviluppo dei prodotti congelati e, a questo proposito, è stato costruito un congelatore che permette la produzione interna di tutta la linea “congelata”.

A sostegno del benessere animale

In quest’ultimi anni, la Vanlommel ha intrapreso una serie di misure a sostegno del benessere animale ampliando e applicando il disciplinare “Well & Fair”.
Questo insieme di regole stabilisce un nuovo modo su come devono essere trattati i vitelli in termini di trasporto, habitat, alimentazione, igiene e stordimento alla macellazione. Questo disciplinare è sottoposto alla verifica costante dall’organismo indipendente di controllo SGS il quale, oltre a essere leader nel campo delle perizie di settore, è anche rinomato a livello mondiale per serietà e accuratezza dei controlli.

Concetto di filiera integrata

Il 2017 ha segnato una nuova fase anche per quanto riguarda la filosofia di filiera del gruppo Vanlommel. Oltre alla produzione di mangimi di alta qualità, prodotti dalla controllata VERVEKA, all’acquisto dei baliotti e all’ingrasso degli stessi sempre sotto il rigoroso controllo della società, oltre alla macellazione, al disosso e al confezionamento della carne di vitello, il gruppo Vanlommel ha acquisito una quota importante della società olandese DOSCA, tra i principali produttori di pelli di vitello lavorate di qualità, che forniscono la materia prima alle principali imprese di cuoio italiane. Con questa nuova acquisizione l’azienda Vanlommel ha voluto estendere il proprio concetto di filiale integrata creando, in questo modo, un valore aggiunto che si riflette sia sui produttori che sui propri clienti.