Un inno alla versatilità targato Fratelli Beretta

19 ottobre 2020Fratelli Beretta301Visualizzazioni
Al via la nuova campagna per la linea icona Cubetti Beretta. Con un jingle destinato a lasciare in segno, parte la nuova campagna adv dedicata all’ingrediente scelto ogni giorno da milioni di famiglie italiane.

Ha preso il via ieri e sarà on air fino al 7 novembre, la nuova campagna di Fratelli Beretta dedicata a una delle linee più conosciute e amate dagli appassionati di cucina: i Cubetti Beretta.

I protagonisti degli spot saranno i top seller della linea: i Cubetti di pancetta affumicata e di pancetta dolce e, per le comunicazioni radio, anche gli Stick di Guanciale e i Cubetti di Cotto.

La campagna sottolinea la grande versatilità dei cubetti: un must in cucina per la preparazione di alcune ricette tipiche della tradizione italiana, ma anche un supporto prezioso nella creazione e nella realizzazione di mille ricette alternative.

Il contesto, rassicurante e familiare, mostra un padre con il suo bambino ai fornelli, intenti in una giocosa preparazione di ricette fantasiose e originali supportati da un jingle molto orecchiabile, che sarà anche la colonna portante della campagna radio.

Con questo nuovo e ambizioso progetto di comunicazione, Il Gruppo riconferma la propria leadership nel segmento di mercato dei cubetti a base di salume e, in un’epoca in cui la preparazione di ricette tra le mura domestiche torna a essere tra i passatempi preferiti degli italiani, invita i propri consumatori a sperimentare, osare, rivisitare. Con uno degli aiuti più fidati di sempre: i Cubetti Beretta.

La comunicazione si articola in modo capillare e parte oggi con tre tagli da 30, 20 e 15 secondi sulle reti televisive RAI, Mediaset, Sky, Discovery e del Gruppo Cairo, con focus sulle trasmissioni in prime time. Dal 25 ottobre si aggiungerà la pianificazione sulle reti radio RAI, Mediamond, Manzoni, oltra a RDS, Radio24 e Radio Sportiva, con due formati da 20 e 30 secondi. Dal 26 ottobre si aggiunge anche la pianificazione media, che coinvolgerà la principali testate nazionali.