Francesco Mosca e la porchetta del Chianti Fiorentino

Situato nel comune di Montespertoli, in quel Chianti fiorentino ricco di sapori tradizionali, suggestioni artistiche e panorami mozzafiato che ci invidiano in tutto il mondo, troviamo il laboratorio dove Francesco Mosca da oltre 40 anni produce la sua gustosa porchetta di eccellente qualità.
Ed è proprio sulla qualità che il signor Mosca, titolare dell’omonima azienda, insiste con entusiasmo quando gli chiediamo di parlarci della sua attività e dei suoi prodotti: “La mia Porchetta è un alimento sano e genuino perché nasce da carne scelta di suini nazionali di prima qualità, provenienti da Orvieto o dal nord Italia. La ricetta impiegata prevede il solo utilizzo di ingredienti naturali, senza uso di nessun tipo di conservanti, additivi o altri composti chimici. Il resto lo fa la lunga e paziente preparazione manuale.

I busti vengono accuratamente disossati e privati del grasso in eccesso, poi vengono salati, pepati e massaggiati a mano. Aggiungiamo poi le spezie: aglio, rosmarino e una miscela di piante aromatiche del Mediterraneo; la carne viene nuovamente massaggiata a mano perché venga assorbito l’aroma delle spezie. Alla fine, sempre rigorosamente a mano, la Porchetta viene cucita e legata prima della cottura arrosto della carne, secondo quanto riportato dalla ricetta originale toscana”.

Attenzione alla tradizione considerando però anche le esigenze del cliente…

La nostra porchetta viene fatta solo in base alle ordinazioni dei clienti. Quindi la produzione avviene solo su richiesta, garantendo così un prodotto fresco e qualitativamente eccellente. La mia è un’attività artigianale e a carattere familiare. Lavoriamo con la Grande Distribuzione toscana da oltre 20 anni, ma tra i nostri clienti vi sono anche venditori ambulanti, grossisti, gastronomie, sia toscane che delle regioni  più settentrionali, ai quali forniamo solitamente i nostri bustini di porchetta, realizzati esclusivamente da pancetta e dal lombo, con peso dai 10 ai 13 chili, utilizzati soprattutto per fare taglieri e panini. La nostra porchetta intera invece, il cui peso oscilla tra i 30 a 45 chili, è maggiormente richiesta per le sagre e durante le numerose fiere tipiche del nostro territorio”.

Quaranta anni di qualità e passione

Dopo anni di gavetta a fianco di suo zio Luigi, che produceva la porchetta per rivenderla poi come ambulante nei vari mercati della zona, nel 1975 Francesco Mosca decise di avviare un’attività in proprio, aprendo un piccolo stabilimento sempre in provincia di Firenze, a Lastra a Signa, dove iniziò a produrre la porchetta secondo tradizione. “Negli anni, la richiesta è stata sempre maggiore e con la mia famiglia nel 2003 abbiamo deciso di trasferirci in un ambiente più grande nel Chianti, nel comune di Montespertoli”, racconta ancora Francesco Mosca.
Nel laboratorio lavorano, con la stessa passione e lo stesso entusiasmo di Francesco, anche la moglie Antonietta, la nipote e la cognata, tutti accomunati dall’amore per questo mestiere, portato avanti ogni giorno nel rispetto della tradizione e dell’artigianalità.
Cotta esclusivamente arrosto, come un vero e proprio piatto fatto in casa, la porchetta di Francesco Mosca, con il suo gusto genuino e la sua fragranza, richiama alla mente il tipico sapore di una volta, sempre più apprezzato e riconosciuto nel Chianti, in Italia e, in futuro chissà… magari anche all’estero!

©citiestips.com