Piccante peperoncino

7 dicembre 2017Scala Scoville313Visualizzazioni

Wilbur Lincoln Scoville è il chimico statunitense famoso per aver ideato un test organolettico per misurare il livello di piccantezza del peperoncino da zero allinferno.

Scoville ha messo a punto lo Scoville Organoleptic Test nel 1912 mentre lavorava presso una società farmaceutica, creando successivamente la Scala Scoville che serve per determinare l’attività e i livelli di capsaicina, il composto chimico responsabile del piccante sui recettori del calore della lingua.
I valori vanno da 0 a 16 milioni. Basandosi su questa unità di misura è stata individuata una classifica dei peperoncini più piccanti al mondo che vede al primissimo posto il Carolina Reaper, che sviluppa una piccantezza media di 1.569.300 unità Scoville con picchi di 2.200.000 unità. Al secondo posto, segue il Trinidad Moruga Scorpion, che raggiunge 1.463.700 Shu, così potente che se la sua polvere riesce ad attraversare i guanti di lattice di chi lo maneggia, provoca spiacevoli irritazioni.
Al terzo posto troviamo poi il Naga Viper, con 1.382.000 Shu, e a seguire l’Infinity Chilli (1.067.000) e il Naga Jolokia (1.041.000).
Fra i peperoncini italiani spicca quello calabrese che raggiunge i 15 mila Shu, mentre altri tipi di peperoncini non superano le 5 mila unità. La Scala di Scoville è usata anche per misurare l’attività della capsaicina che è presente in molti altri prodotti.

Infine qualche consiglio utile se utilizzate spesso i peperoncini: se avete mangiato del peperoncino e state letteralmente andando a fuoco non dovete bere acqua per calmare l’irritazione, ma assumere latte o yogurt a piccoli sorsi, ripetutamente, finché non si attenua l’irritazione. L’acqua è inutile perché le particelle di capacità sono cerate e l’ acqua scivola sopra di esse, mentre invece il latte e lo yogurt le intrappolano isolandole dalla mucosa della bocca. Ricordatevi sempre di maneggiare i peperoncini con i guanti spessi (non quelli leggeri) e di lavarvi bene le mani prima di toccare altre parti del corpo.

Holzbrett Chili