La spesa di ottobre

2 ottobre 2018featuredNutrizione578Visualizzazioni

La spesa di ottobre ci offre varie opportunità. Ottobre è il mese dei colori autunnali, di un clima ancora mite che rallegra le ultime giornate prima dell’arrivo dell’inverno e che ci regala degli squisiti frutti e prodotti di stagione.

susine-moreFrutta

È ancora il mese delle mele, delle pere, ma anche delle salutari melegrane e dell’uva, frutto che si presta, oltre al solito consumo a fine pasto, anche ad essere utilizzato per preparare confetture, come ingrediente per dolci e per stuzzichini salati.
Ottobre è anche il mese dei cachi, un frutto particolare, dalla polpa dolce e succosa ma delicatissima. Il caco è originario dell’Asia orientale ed è un frutto ricco di vitamine, in particolare C, potassio e di minerali quali magnesio, fosforo, calcio e sodio. È ricco di zuccheri e quindi dona molta energia, ma non è adatto a chi deve perdere peso. Si cominciano a trovare sul mercato anche le prime castagne, i fichi d’india, e le polpose susine, dal bellissimo colore di prugna.

Verdura e ortaggi

Appaiono in vendita i primi cavoli: cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza. Ci sono poi le patate novelle, la bietola, i porri e le rape, nei vari tipi. Questo è il mese per eccellenza delle coloratissime zucche, nelle varie varietà, ottime per depurarsi, per preparare risotti, paste, zuppe e anche dolci. Ma soprattutto questa è la stagione dei prodotti del bosco: funghi e tartufi. Sono, infatti, numerose le fiere programmate in questo periodi nei luoghi di montagna o nelle località tipiche di raccolta di funghi tartufi.
Al mercato si possono acquistare funghi porcini – da fare sulla griglia o fritt; i preziosi ovuli da gustare in insalata – crudi e tagliati finissimi; i chiodini e finferli da utilizzare per ottimi condimenti per la pasta.

Il nostro consiglio:

Quando acquistate una zucca, non gettate via i semi; puliteli, asciugateli e passateli al forno per 15-20 minuti e poi salateli. Saranno un ottimo snack spezza fame, potranno dare un tocco di croccante alle vostre zuppe, oppure potranno arricchire del pane fatto in casa.

©Donnaclick
©Donnaclick