La semifinale del campionato italiano giovani macellai di Federcarni a Firenze il 18 luglio

5 luglio 2021Carni irlandesifeatured307Visualizzazioni
L’appuntamento, svoltosi a Firenze il 27 giugno scorso, è stata l’occasione per far conoscere ai macellai ed esperti della carne di Firenze il manzo e l’agnello dell’Isola di Smeraldo, evidenziandone le caratteristiche, i punti di forza (dal sapore alla tenerezza), le proprietà nutrizionali e l’attenzione per la sostenibilità.

Nel corso della giornata la carne irlandese, “Buona per Natura”, è stata protagonista di due momenti di approfondimento all’interno della “Meat Academy”, il programma educativo creato da Bord Bia che mira a formare e informare i professionisti del settore e, tramite loro, educare i consumatori finali alla scelta di una carne di qualità.

L’evento ha visto i candidati affrontarsi in una prova nella quale hanno lavorato la carne che è stata loro consegnata, secondo regole precise e sono stati poi giudicati sulla base di 8 criteri di valutazione (disosso, sezionamento, manualità nel taglio e nella legatura, ordine e pulizia, minimo scarto, inventiva e fantasia, presentazione e degustazione).

Per ciascuno dei criteri hanno ricevuto un voto da 1 a 5 coltelli. Il voto finale è dato dalla somma dei voti assegnati per ciascuno dei criteri. La semifinale si terrà sempre a Firenze il 18 luglio.

I giovani macellai di Firenze e provincia, che si sono sfidati: Anna Moretti, Alessio Stolfi, Davide Scelzo, Lorenzo Talarico, Federico Picchi, Gora Thioune, Douglas Roosevelt Sena Junior, Leonardo Cuccuini, Thomas Mattesini, Mario D’Ambrosio, Alessio Fabbri, Stefano Cortini, Roberto Tavanti, Francesco Salerno, Marco Di Giorgio, Nanthawat Chaoyong, Gianmarco Sani e Salvatore Muscarella.