La Mortadella Bologna IGP

La Mortadella Bologna IGP nasce dalla combinazione delle migliori carni italiane e dalla sapiente esperienza delle Aziende Consorziate che, ognuna con la propria ricetta, combinano spezie e aromi naturali in un mix unico ed inimitabile.
La selezione di carni di prima scelta unitamente alla lavorazione a temperatura controllata hanno permesso una riduzione della quantità di grasso. Oggi un etto di Mortadella Bologna IGP fornisce le stesse calorie di un formaggio da spalmare (circa 288 kcal).

Mortadella Bologna

Storia e curiosità

Il nome mortadella viene fatto risalire all’epoca romana e la sua produzione può essere localizzata in un’area di influenza romana che si estende dall’Emilia Romagna al Lazio. Nel 1661 il cardinale Farnese emise un bando che codificava la produzione della mortadella fornendo uno dei primi esempi di disciplinare simile a quelli attuali dei marchi DOP e IGP. La fabbricazione e l’applicazione dei previsti sigilli di garanzia erano di competenza della Corporazione dei Salaroli, una della più antiche di Bologna, che già nel 1376 aveva per stemma un mortaio con relativo pestello.
A partire dall’800 la mortadella aumenta la sua presenza sui mercati italiani ed esteri, anche grazie alla nascita delle prime attività a carattere industriale per la lavorazione di carni suine.

Le caratteristiche della Mortadella Bologna IGP

La Mortadella Bologna IGP è un insaccato cotto fatto esclusivamente con carne suina, di forma cilindrica o ovale, di colore rosa e dal profumo intenso, leggermente speziato.

Piatto_con_mortadella Bologna IGP
Le carni utilizzate vengono attentamente selezionate e triturate. Vengono poi preparati i cubetti di grasso che conferiscono la caratteristica dolcezza di questo salume. L’impasto viene insaccato e sottoposto a cottura in apposite stufe ad aria secca. Questa è la fase più delicata, quella che conferisce alla mortadella tutto il suo caratteristico aroma e la sua tipica morbidezza. Segue una docciatura con acqua fredda e una sosta in cella di raffreddamento che consente al prodotto di stabilizzarsi. Il sapore è pieno e ben equilibrato. Una volta tagliata, la superficie si presenta vellutata e di colore rosa vivo uniforme.