La carne di manzo irlandese protagonista dell’incontro annuale APCI

4 aprile 2018carni rosse205Visualizzazioni

La carne di manzo irlandese in primo piano alla ventesima edizione del Congresso Nazionale “Les Toques Blanches d’Honneur”, il consueto appuntamento annuale di riconoscimento, crescita e scambio dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI).

L’evento si è svolto a Trento, il 20 novembre scorso, ed è stata l’occasione per Bord Bia (che ha partecipato grazie alla collaborazione con MARR, fra i partner dell’evento e leader nel FoodService, e Kepak Group, produttore di manzo irlandese) per far conoscere l’eccellenza delle carni irlandesi e il percorso produttivo che le contraddistingue, basato su caratteristiche uniche: sostenibilità degli allevamenti e qualità elevata del prodotto finale.

Lo Chef Sergio Ferrarini, Responsabile Ricerca e Sviluppo Marr e il suo team di cuochi

Dopo la teoria è stata la volta della pratica: i 200 cuochi professionisti hanno potuto degustare tre tagli di manzo irlandese preparati dallo Chef Sergio Ferrarini, Responsabile Ricerca e Sviluppo Marr, nello splendido scenario delle Cantine Rotari.
Durante la cena di Gala, per solleticare ulteriormente i palati e dar prova delle eccezionali proprietà della carne di manzo irlandese è stata offerta un’altra portata straordinaria: la Guancia di Manzo Irlandese cotta a bassa temperatura in infusione di aceto balsamico, accompagnata da polenta di storo ai funghi porcini, cavolo rosso e mele.
Indubbiamente, il costante impegno di Bord Bia a far apprezzare le carni irlandesi anche sotto il profilo gastronomico, sta riscontrando lusinghieri successi. Il riconoscimento di una qualità superiore è confermato da incrementi di vendite sia presso la Grande Distribuzione, che nel comparto HoReCa

In copertina: i 200 Cuochi Italiani dell’APCI in posa davanti alle Cantine Rotari