In forma con la Quinoa

25 novembre 2015celiachiaquinoasenza glutine1046Views

Alimentarsi in modo sano ed equilibrato non vuol dire per forza rinunciare al gusto e al piacere di mangiare. E per questo c’è un alimento che può venirci in aiuto: la quinoa. Consumarla ci permette di restare in salute e in forma senza dover rinunciare a preparare pietanze saporite.

quinoa-1

Caratteristiche e reperibilità

La si trova ormai in tutti i supermercati, proprio in mezzo ai cereali, anche se con i cereali non ha niente a che vedere. La quinoa – Chenopodium quinoa – è una pianta erbacea originaria del Sud America, appartenente alla famiglia delle Chenopiodacee, come gli spinaci, e rappresenta un’ottima fonte di proteine vegetali. Le varietà sul mercato sono tre: rossa, gialla o nera.

Per gli Inca rappresentava un alimento prezioso e la chiamavano appunto “Fonte di vita”, perché contiene tutti i 9 aminoacidi essenziali necessari al funzionamento del nostro organismo, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina e triptofano. È inoltre un’importante fonte di vitamina B2, che favorisce i processi metabolici delle cellule muscolari e cerebrali. Ma è anche ricca di vitamina C e vitamina E, che svolgono un’importante funzione protettiva nei confronti dell’apparato circolatorio e dei tessuti corporei e proteggono dall’invecchiamento. Tanti sono anche i minerali di questo prezioso alimento, tra i quali fosforo, magnesio, zinco e ferro e calcio.

La quinoa non contiene glutine e può essere consumata da chi soffre di celiachia. Insomma si può essere certi di restare in forma con la quinoa.

Come si utilizza

Deve essere sciacquata molto bene in acqua e tenuta a bagno prima della cottura per eliminare la presenza di saponine che le conferiscono un retrogusto amaro. Va poi leggermente tostata in padella.

I chicchi di quinoa devono essere cotti in una quantità d’acqua almeno doppia rispetto al loro volume, con lo stesso procedimento che si utilizza per il riso. La cottura varia da 10 a 15 minuti. Poi scola e si condisce a piacere. Con la quinoa lessata e frullata si possono preparare crocchette e hamburger vegetali, ma anche gustosi budini dolci.

Ed ecco la ricetta di un dolce veloce e gustoso a base di quinoa:

Quinoa in budino

Ingredienti:

  • 250 gr di quinoa
  • 150 gr di zucchero
  • 50 ml. di latte
  • 1 fetta di pancarrè
  • 2 uova intere
  • colla di pesce
  • vaniglia e marsala

Preparazione: sciacquare la quinoa e tenerla poi a bagno nell’acqua per un paio d’ore, quindi farla bollire per 15 minuti. Quando sarà fredda, frullarla insieme al pancarrè ammorbidito in un po’ di latte. Aggiungere lo zucchero, il latte, le uova e un po’ di colla di pesce (mezzo foglio) ammollata in acqua e strizzata. Amalgamare il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo. In caso, aggiungere altro pane bagnato se troppo liquido o altro latte se troppo solido. Aromatizzare con il marsala e la vaniglia. Caramellare con zucchero la forma di budino. Versare il composto e infornare a bagnomaria per ½ ora a 180 gradi.