Il panino gourmet di Andrea Bombardi

4 settembre 2018Gran BiscottoRovagnati83Visualizzazioni

Lo chef italiano, della Scuola di Cucina di Eataly Monaco di Baviera, ha realizzato il panino perfetto con il Prosciutto cotto Gran Biscotto. Maionese con senape e menta, pomodoro, zucchine croccanti saltate con olio sale e pepe, parmigiano, limone, ricotta e naturalmente prosciutto cotto Gran Biscotto Rovagnati, dentro una morbida ciabattina, il tutto condito con tanto amore: questi gli ingredienti del panino perfetto, che ha decretato a Milano, presso l’Accademia del Panino Italiano, il vincitore di “Sfida al panino gourmet”, un’avvincente gara internazionale, andata in onda per sei puntate su Gambero Rosso Channel, che ha visto come protagonista proprio il Gran Biscotto Rovagnati.


Coinvolti nella gara tre continenti e 25 giovani allievi di scuole di cucina internazionali, da Hong Kong a San Francisco, da Parigi a Monaco e Roma, che, sotto la guida degli chef italiani all’estero, si sono sfidati in ogni tappa, alla ricerca del miglior panino mai preparato. 
Gli ultimi 5 rimasti in gara, Robert Lloyd O’Donnel, Andrea Bombardi, Luca Maiolo, Tsui Yan Leung, Maxime Fongue, si sono battuti a colpi di creatività, avendo a disposizione, oltre al Gran Biscotto, tanti altri ingredienti freschi, come verdure, erbe aromatiche, formaggi e carne.
A spuntarla è stato proprio Andrea Bombardi, dal 2015 Chef della Scuola di Cucina di Eataly Monaco di Baviera, che insegna durante i suoi corsi l’amore per la cucina italiana, per le cose fatte con gusto e rispetto.
Ed è proprio un panino con “sentimento” quello preparato dallo chef per la finale, realizzato ispirandosi a sua nonna: “I ricordi che lei mi ha tramandato, sin da quando ero bambino, li ho ancora nella memoria – dice lo chef Bombardi – Ora sono grande e cucino io, ma il panino sarà sempre fatto con amore!
Premio per il vincitore, decretato da una giuria d’eccezione, formata da Claudia Limonta Rovagnati, Igles Corelli e Lorenzo Ruggeri, un corso professionale di cucina presso una delle sedi della Academy del Gambero Rosso.