I cibi contro il freddo e l’influenza

26 febbraio 2017AlimentazioneCerealiInfluenzaLegumi623Visualizzazioni

Come difendere il nostro organismo dagli attacchi “meteorologici” di questi mesi in cui freddo, pioggia, vento e neve ci rendono più vulnerabili a virus e batteri?
Aiutandoci con una corretta alimentazione che, naturalmente, occorre adeguare alle esigenze climatiche della stagione invernale. Durante l’inverno l’organismo ha, infatti, bisogno di assumere una quantità maggiore di energia rispetto ai periodi primaverili ed estivi e questa esigenza si traduce nel consumo di cibi più calorici e più elaborati.
Secondo il professor Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo all’Università La Sapienza di Roma, i piatti ideali sotto il profilo nutrizionale per ristorarsi e affrontare al meglio il gelo del periodo invernale sono le zuppe con legumi e cereali, ma anche frutta, verdura e pesce.
Quali sono i cibi contro il freddo e l’influenza?
“Viene spontaneo dire minestroni e pasta e fagioli. In generale, l’abbinamento ideale è cereali e legumi insieme serviti caldi, rappresentando il top sia in termini nutrizionali che di approvvigionamento di cibo sano e antiossidante” spiega ancora Piretta.
Non dimentichiamoci poi di aiutare l’organismo a combattere i mali di stagione, dalle influenze alle malattie respiratorie e, quindi, è bene mangiare frutta e verdura ricca di vitamina A e C.
Dice il professor Piretta: “Per assumere vitamina A scegliamo zucca, radicchio e carote. Per la C ci sono i kiwi, che in Italia sono largamente coltivati, ricchi di questa vitamina”.
E poi anche il pesce: “Dal tonno al pesce azzurro, questi cibi sono antiinfiammatori e quindi aiutano a prevenire l’influenza”.
Infine, conclude Piretta, “fanno benissimo anche noci, mandorle e nocciole ma in questo caso facciamo attenzione al fatto che sono molto caloriche e possono far prendere peso”.
Zuppe-inverno-influenza