Gli alimenti che ci danno una carica in più

14 agosto 2017Alimentazionefeatured486Visualizzazioni

Il cibo è un elemento fondamentale per mantenere il buonumore e il giusto livello di energia per affrontare gli impegni giornalieri. Tra ciò che mangiamo e il nostro sistema nervoso esiste un legame profondo, quello stesso che ci fa venire quell’improvvisa voglia di dolci nei periodi di maggiore stress o che ci fa sentire felici nel mangiare un piatto di pasta.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale su tre neurotrasmettitori responsabili della nostra sfera emotiva: la serotonina, la noradrenalina e la dopamina. Di contro ci sono alcune sostanze, dall’alto contenuto energetico, che favoriscono il benessere psicofisico, quali gli acidi grassi omega 3, il magnesio e le vitamine del gruppo B.

Il lavoro ci obbliga spesso a pranzare fuori casa, oppure a spostarci durante la giornata. Capita che si avverta un languore a metà mattinata o nel pomeriggio che ci spinge a mangiucchiare qualcosa che magari non è proprio salutare. È importante allora sapersi orientare su alimenti che possano dare una soddisfazione immediata e non creino pesantezza o gonfiori, né danneggino la nostra salute.

Ecco alcuni alimenti su cui puntare per fare uno snack veloce ma sano,e per un pieno di energia e di benessere:

  1.  Frutta secca, ottima fonte di grassi salutari e di triptofano, di omega 3 e di magnesio, per elevare i livelli si serotonina
  2.  Yogurt, che contiene calcio e vitamine ed è un ottimo calmante di ansia e malumore.
  3. Frutti di bosco, lamponi, mirtilli e more, ricchi di vitamine e minerali.
  4. Banane, con livelli elevati di magnesio e potassio per darvi la carica per tutta la giornata.
  5. Miele, giusto un cucchiaino al posto dello zucchero nel tè o nel latte, oppure spalmato su una fetta biscottata a metà mattina o nel pomeriggio.
  6. Cioccolato, che contiene sostanze stimolanti ed antidepressive e offre una soddisfazione immediata. Ne basta una tavoletta.
  7. Un uovo sodo, da portare in ufficio o a scuola, perché ricco di proteine, vitamine e fosfolipidi utili per il funzionamento delle cellule nervose.

Durante la pausa pranzo prendiamo l’abitudine di consumare un piatto di pasta o riso condito con un sugo leggero
a base di pomodoro o di verdure, ci consentirà di affrontare il pomeriggio con la giusta energia senza sentirsi appesantiti.