Pecorino Toscano DOP Fresco

21 marzo 2018Formaggi DOPFormaggiotoscana526Visualizzazioni

Il Pecorino Toscano DOP fresco è prodotto esclusivamente con latte di pecora proveniente da pascoli della regione Toscana o da altri territori limitrofi come stabilito dal Disciplinare di produzione. Ricco di tradizione è famoso in tutto il mondo per il suo sapore fresco e gentile. Da giovane, sotto la crosta giallo tenue, questo incantevole formaggio ha un sapore dolce e un aroma di latte, profumo che perde durante la maturazione a favore di un gusto più intenso e strutturato che gli conferisce una sorprendente complessità aromatica.

Il latte

Il sapore unico del Pecorino Toscano DOP è dato dal latte, esclusivamente di pecora e prodotto da greggi allevate sul territorio delimitato dalla Denominazione di Origine Protetta. Le pecore appartengono a diverse razze, autoctone (soprattutto Massese) o importate successivamente (Comisana e Sarda) e sono pascolate, in maniera estensiva, in terreni ricchi di erbe e di essenze che conferiscono al nostro formaggio un sapore unico e inimitabile.
La qualità degli alimenti di cui la pecora si nutre influenza direttamente la qualità del latte che produce e dei prodotti che ne derivano. Le pecore allevate in Toscana oltre a beneficiare della possibilità di pascolare all’aperto vengono nutrite con alte percentuali di foraggio verde, ricco di tocoferoli e caroteni che conferiscono al latte una maggiore presenza di Vitamina A e vitamina E.
A differenza di altri formaggi italiani ricavati da latte di pecora, il Pecorino Toscano DOP ha un sapore più mite e armonico. Messo a confronto con formaggi prodotti con latte vaccino o misto, ha un gusto più deciso – senza mai eccedere – decisamente caratteristico e diverso da tanti caci e caciotte generici.

Caratteristiche

Il Pecorino Toscano DOP “fresco” a pasta tenera ha un periodo di maturazione minimo di 20 giorni (ma normalmente è prolungato fino a 45/60 giorni) e un peso che rimane intorno ai 2 Kg. La forma del Pecorino Toscano è cilindrica e mostra in maniera netta il marchio del Consorzio di tutela sullo scalzo che ne indica la Denominazione di Origine Protetta, eseguito a inchiostro sul fresco. Ha una crosta sottile di colore giallo, uniforme, liscia, morbida. La pasta di colore bianco/giallo chiaro, presenta qualche occhiatura irregolare e ben distribuita. L’odore è ben percepibile delicato, di burro, fieno. Il sapore è subito e decisamente dolce ed estremamente pulito. Al tatto la pasta è morbida, non asciutta e non si attacca alle dita. Alla masticazione è poco elastica, un po’ consistente, senza essere dura.

Consigli per l’uso

Il Pecorino Toscano fresco è un formaggio morbido, che profuma ancora di latte, molto adatto a un pubblico giovane e a chi ama i sapori delicati. Buono di per sé come formaggio da tavola, trova infinite possibilità di degustarlo, negli antipasti, esaltandolo con miele, marmellate e frutta caramellata o all’interno di sfiziose insalate con l’aggiunta di olio extravergine d’oliva. Consumato al naturale, evidenzia tutta la sua bontà di formaggio prodotto con il buon latte di pecora che caseificato con arte e tecnologia rende il prodotto delicato, “gentile” e diverso da altri formaggi di pecora che generalmente presentano un gusto forte tendente al salato e al piccante.
Per ulteriori informazioni, visitate il sito del Consorzio Tutela del Pecorino Toscano DOP.

Pecorino-Toscano-forme