Carne di vitello: magra, digeribile e nutriente

11 aprile 2018Carni61Visualizzazioni

La carne di vitello è una delle carni bovine più richieste; è una carne magra e digeribile e di conseguenza è adatta anche a persone anziane, o bambini.

Il colore rosato della carne dipende dal tipo di alimentazione – solo latte fino al momento della macellazione – e la poca presenza di grasso è dovuta alla giovane età dell’animale.

Il vitello è il nome del bovino maschio di età inferiore ai dodici mesi e di peso inferiore ai 250 kg. Data la macellazione precoce, la carne risulta più tenera e digeribile e meno ricca in colesterolo – circa 70 mg per 100 gr di parte edibile- rispetto alle carni di bovini macellati in età più adulta.


Una carne pregiata

La carne di vitello è considerata “bianca” e rappresenta una ricca fonte di proteine, elementi indispensabili per l’organismo poiché deputate alla sintesi di ormoni, enzimi e tessuti, in particolar modo quello muscolare. Proprio per il basso contenuto calorico e per l’alta carica proteica contribuisce anche al controllo del peso, per cui viene inserita spesso nelle diete ipocaloriche.

Una fonte di vitamine e minerali

La carne di vitello contiene molte vitamine del gruppo B: la vitamina B2 o riboflavina, che è importante per le reazioni metaboliche (fegato di vitello); la vitamina B3 o niacina, che svolge un’azione disintossicante; la vitamina B5 o acido pantotenico; la vitamina B8 o biotina, indispensabile per la sintesi degli acidi grassi; la vitamina B9 o acido folico; la vitamina B12 o cobalamina. È anche un’ottima fonte di ferro, nettamente superiore a quello contenuto negli alimenti di origine vegetale e più facilmente assorbibile.

Per questi motivi, la carne di vitello rappresenta un alimento ideale per l’alimentazione dei bambini, dei ragazzi, degli sportivi, ma anche per chi soffre di anemia e per le donne in gravidanza.

Ecco dei buoni motivi per includere la carne di vitello in unalimentazione equilibrata: 
  • ottimo apporto di proteine, aminoacidi e vitamine;
  • favorisce la sintesi di ormoni;
  • favorisce la sintesi di enzimi e migliora le reazioni metaboliche;
  • effetti positivi sui tessuti, in particolar modo quello muscolare;
  • fonte importante di ferro, zinco e rame;
  • ossigenazione dei tessuti e importante arma contro l’anemia;
  • alto indice di sazietà per l’elevato contenuto di proteine.

Negli ultimi tempi, la carne di vitello è oggetto di una grande rivalutazione in cucina. Sono molti gli chef che la scelgono di preferenza per la preparazione di piatti creativi e di ricette sfiziose. Blog Sfizioso propone molte idee e nuovi spunti per cucinarla in modo tradizionale o innovativo: famosi chef offrono istruzioni su come trattarla, sulle tecniche di preparazione, insegnano come preparare i piatti più tradizionali e presentano le loro nuovissime proposte. Vengono suggeriti anche consigli nutrizionali e sui tagli: una panoramica davvero completa su questo prezioso alimento – www.sfizioso.it

Tag:Carni