6 suggerimenti per la carne di pollo

Qualità e freschezza sono la base di partenza per preparare qualsiasi buona ricetta e i prodotti a base di carne di pollo non fanno eccezione. Ecco sei suggerimenti per la carne di pollo che ci aiutano a leggerne la freschezza e la qualità per ricette sempre al top!

1 – Verificare il colore e la morbidezza della pelle. Il colore varia secondo la razza e dal tipo di alimentazione fornita; la pelle non deve essere né asciutta né troppo spessa ma sottile e fresca. La cresta, quando è presente, deve essere di colore rosso. Più in generale, la carne deve essere morbida, lucida e umida. Evitare prodotti con pelle avvizzita e carni asciutte.

petto-carne-di-pollo

2 – All’olfatto il prodotto non deve presentare odori strani, pungenti o acri. L’aroma percepito deve essere gradevole ed equilibrato.

3 – Se si opta per il pollo in parti, valgono le regole suddette, pelle fresca, morbida, e presentazione della carne rosea, succosa ed elastica. Evitare prodotti con carne troppo secca e avvizzita.

4 – La carne non fresca alla cottura produrrà un cibo asciutto, con una nota amarognola e spiacevole.

5 – Ricordatevi di non lavare mai la carne di pollo. Non è necessario: basterà una cottura adeguata per eliminare eventuali batteri presenti.

carne-di-pollo-piatto

6 – Infine un consiglio: non cuocete eccessivamente la carne di pollo. Essendo povera in grassi, una cottura eccessiva la renderà stopposa e sgradevole. Il punto di cottura giusto lo riconoscete perché la carne perderà il colore rosa all’interno uniformandosi in un bel bianco, pur rimanendo tenera e succosa.