patate-in-casseruola

Le patate, grazie alla loro versatilità e al sapore davvero delizioso, sono uno degli ingredienti più amati.

Riportiamo qui 5 modi per cucinarle e ottenere sempre dei risultati strepitosi!

 Lesse

Questo metodo di cottura è classico. Occorre decidere se bollire le patate intere, tagliate in quarti o tritate a dadini. Il tempo di cottura varierà in base al taglio delle patate:

  • Una grossa patata intera richiederà circa 40 minuti di cottura;
  • Le patate tagliate in quarti (o a metà), normalmente cuociono in 20 minuti;
  • Le patate tagliate a cubetti richiedono circa 12 minuti di cottura.

Bisogna anche decidere se sbucciare o meno le patate. Ma sapete che le patate con la buccia contengono una quantità maggiore di nutrienti? A voi la scelta.Un altro trucco consiste nel far bollire le patate in una quantità d’acqua ridotta. Infatti così si favorisce la conservazione dei suoi nutrienti. Da tener presente che le patate vecchie dovrebbero essere immerse nell’acqua fredda, per poi portarla lentamente ad ebollizione, mentre lquelle novelle, invece, dovrebbero essere aggiunte in pentola solo ad ebollizione iniziata.

Al forno

patate-a-fette

Fare questo gustoso contorno è semplice e l’unica cosa di cui c’è bisogno è una quantità di tempo sufficiente. Si possono disporre le patate direttamente su una griglia, oppure in una pirofila condendole con una piccola quantità di olio o di burro. In alternativa, si possono avvolgere le patate in alcuni fogli di alluminio. Scegliere le patate che si desidera cuocere al forno e spazzolarne la buccia con attenzione. Le varietà di patate adatte alla cottura in forno includono tra le altre le Desirée, le Coliban, le Sebago, le Russet, ecc.
Cuocerle in forno per circa un’ora a 200 ºC. La quantità di tempo necessaria varia in base alle dimensioni ed alla varietà scelta.

Purè di patate

Il purè di patate è perfetto per accompagnare qualsiasi tipo di piatto. La preparazione del purè non è un vero e proprio metodo di cottura, ma piuttosto un completamento di altri metodi. È importante però che il purè e non sia mai insipido e quindi si possono aggiungere spezie, erbe aromatiche e verdure frullate.

Fritte

Le patate fritte sono un piatto tanto delizioso quanto carico di calorie. Però ogni tanto si possono mangiare, specialmente in compagnia!
Meglio friggerle in padella o ad immersione. In ogni caso, scegliere delle patate dalla polpa ben soda. Se vogliamo friggerle nel burro, utilizzare il burro non salato per non rischiare di bruciarle durante la cottura. In alternativa, si può utilizzare dell’olio di semi, una miscela di olio e burro o del ghee (burro chiarificato).

Caramellate

Coloro che amano il sapore leggermente dolce delle verdure rimarranno ben soddisfatti di questo piatto. Questo è un modo delizioso per preparare le patate per circa 4 persone.

Come ingredienti ci vogliono:

  • 16 patate novelle o ricche di amido
  • 15 g di Zucchero a velo
  • 1 cucchiaio da tavola di Burro, sciolto
  • 1 cucchiaio da tavola di Olio extravergine di Oliva
  • Pepe nero macinato fresco

Cuocere le patate fino a renderle tenere. Versare lo zucchero in una padella capiente e dal fondo spesso. A fiamma bassa, sciogliere lo zucchero, mescolandolo e cuocerlo per circa 5 minuti. Dopodiché, proseguire la cottura per altri 3 minuti senza mescolare (o fino al formarsi di uno sciroppo). Aggiungere velocemente il burro fuso e l’olio. Mescolare per amalgamare gli ingredienti. Versare in padella le patate cotte e muovere la padella per condire uniformemente le patate con lo sciroppo di zucchero. Aggiungere il pepe a piacere e servire immediatamente.

patate-e-puree