Golosaria 2018

21 ottobre 2018featuredFiere Alimentari Italiane134Visualizzazioni

Il Buono che fa Bene. Questo è il tema di Golosaria Milano 2018, in programma da sabato 27 a lunedì 29 ottobre negli spazi del Mi.Co fieramilanocity.

Un bene che deriva dal piacere ma anche per la salute, con la riscoperta dei superfood. Ci sono poi le nuove comunità di produttori e di botteghe che cambiano volto contribuendo a tenere vive le città. Sarà il tema portante del talk show d’apertura, condotto da Paolo Massobrio e Tessa Gelisio, con la partecipazione del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio.

Superfood: una festa per il palato e per il benessere

Ci saranno i supercibi quotidiani, tema dell’area showcooking, dove si racconterà come il cibo sta cambiando e come muta anche il nostro modo di avvicinarci alla tavola.
Nell’Agorà, il grande palco di Golosaria lunedì 29, sarà presente la vetrina della ristorazione contemporanea, con la premiazione dei Faccini e delle Corone Radiose del GattiMassobrio, il taccuino dei ristoranti d’Italia.‬

 

Tanti gli espositori presenti

A Golosaria saranno presentii più di 300 espositori di tutta Italia. A raccontarlo, alcuni marchi simbolo del Made in Italy a tavola, come il Prosciuttificio Marco d’Oggiono, con i suoi crudi distribuiti nelle migliori boutique del gusto italiane, la pasticceria Fiasconaro che, con il suo panettone alla manna, ha conquistato anche l’Oriente e infine, Inalpi, che porta la miglior materia prima in pasticcerie e gelaterie di altissimo livello.

Golosaria presenta anche nuovi modelli:
  • i dispenser per il vino a bicchiere Wineemotion, protagonisti di una nuova idea di enoteca, le soluzioni di design per il bere conviviale targate Vinstrip o quello delle Ciberie®;
  • la bottega italiana, con la sua capacità di adattarsi allo spirito del tempo, per sopravvivere e continuare ad essere una risorsa del settore alimentare;
  • il formaggio, un alimento che, a sua volta, cambia in base alla materia prima. A Golosaria, per la prima volta, approderà FormaggItalia, il Salone Italiano dei Formaggi Artigianali.
  • il vino, con le 100 cantine italiane che presidieranno l’area Wine ed i Top Hundred premiati (domenica 28 ottobre) da Paolo Massobrio e Marco Gatti;
    Un viaggio da Nord a Sud tra le etichette più rappresentative che non risparmierà anche alcune clamorose novità: dai tre terroir (Chianti, Maremma e Sardegna), passando per i vini profumati della costa di Amalfi, gli autoctoni di Puglia e Calabria, fino a rarissimo Baratuciat che ha preso dimora nel Monferrato.;
  • il digital food, con le tecnologie 3D dell’Università Cattolica e l’e-commerce di Artimondo, fino al food design.

Tutte le info su www.golosaria.it‬