Food & Wine in progress

29 novembre 2018featuredVini toscani101Visualizzazioni
Sabato 1 e domenica 2 dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze in degustazione oltre 1000 etichette di 150 produttori toscani presenti nella Guida AIS Vitae 2019.

Due Masterclass sul Rielsing di Palatinato e Mosella, guidate dalla squadra dei sommelier toscani vincitori del concorso Miglior Sommelier d’Italia 2018. Sarà questo l’evento di punta della partecipazione di AIS Toscana alla quarta edizione di Food & Wine in Progress. L’evento è promosso dalla stessa AIS Toscana e dall’Unione Regionale Cuochi Toscani con Cocktail in the World Mixology, in collaborazione con Coldiretti, Confcommercio e Confartigianato Imprese e con il Patrocinio della Regione Toscana. Si terrà inoltre nei giorni 1 e 2  dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze.

Simone Loguercio vincitore del Concorso Miglior Sommelier d’Italia e i finalisti Valentino Tesi, Simone Vergamini condurranno le due degustazioni. Un evento eccezionale, anche per i i vini proposti  dai  produttori dalla Germania Basserman-Jordan e Van Volxem, ospiti d’onore della manifestazione. In più, Il programma colloca le due Masterclass  sabato 1 dicembre alle 14.30 per la Basserman-Jordan con il Riesling Palatinato e domenica 2 dicembre alle 14.30 per la Van Volxem, con il Riesling Mosella.

Le etichette in degustazione

Saranno oltre 1.000 le etichette che potranno essere degustate dai visitatori ai banchi d’assaggio della sezione Eccellenza di Toscana. In particolare, verranno poste in degustazione le etichette presenti nella Guida AIS Vitae 2019.

 

Vini, distillati e cioccolato

Tra gli eventi in calendario per AIS Toscana all’interno di Food & Wine in Progress, trova spazio anche una interessante degustazione, programmata per le 17 di sabato 1 dicembre, incentrata sulla combinazione di tre interpretazioni del cioccolato con vini e distillati.

Food & Wine in Progress rappresenta dunque per AIS Toscana il contesto ideale per confrontarsi, condividere esperienze e tracciare nuove linee di tendenza con il mondo del food attraverso la sinergia con l’Unione Regionale Cuochi Toscani. Uno spazio reale in cui si incontrano l’Eccellenza enologica di Toscana con le produzioni enogastronomiche della regione e la creatività dei cuochi protagonisti.

Entrambe le giornate prevedono infine due sessioni di AIS Wine School e AIS Oil School – minicorsi gratuiti di degustazione rispettivamente del vino e dell’olio. Saranno percorsi degustativi gratuiti fra i banchi d’assaggio del vino e dell’olio, guidati ed illustrati da Sommelier AIS. Inoltre, i Sommelier di AIS saranno al fianco dei cuochi per suggerire l’ideale abbinamento tra i piatti preparati e il vino. Per la prima volta, saranno presenti anche Sommelier dell’Olio.