Dal pane alle erbe aromatiche

25 febbraio 2019Corsi gastronomicifeatured262Visualizzazioni
Un corso di panificazione e una cena con l’esperto. Bibendum riparte dalle materie prime, come il pane, con due eventi per tutti.

Bibendum di Modena propone due appuntamenti istruttivi aperti a tutti sul pane, perché la cucina è innanzi tutto cultura.

Martedì 26 febbraio la serata è dedicata alla “scuola di Bibendum”: protagonisti sono i grani antichi; Andrea Gherpelli, agricoltore, attore e custode delle antiche varietà, insegna a impastare e cuocere diversi tipi di pane, a cui segue la loro degustazione.

Il martedì successivo, 5 marzo, una cena didattica a cura della chef Marta Pulini conduce attraverso la “Via delle erbe” con la guida dell’erborista e naturopata Emanuela Lugli, per approfondire l’utilizzo e le insospettabili proprietà delle più comuni erbe aromatiche

Martedì 26 febbraio

Si comincia martedì 26 febbraio, dall’alimento più diffuso e consumato nel mondo, il pane, seguendo un percorso che va dal campo al piatto. Si tratta di una vera e propria scuola di cucina: l’obiettivo della serata è quello di fare conoscere, e insegnare a preparare, il pane prodotto con i grani antichi.

L’evento è diviso in due parti: a partire dalle 18.30 è Andrea Libero Gherpelli, attore-contadino, a guidare i partecipanti nell’utilizzo delle farine di grani antichi, ottenute quasi sempre attraverso la macinazione a pietra. Gherpelli, volto noto di serie tv come Squadra Antimafia, Don Matteo, Nero Wolfe, da qualche anno ha deciso di tornare a occuparsi dell’azienda agricola di famiglia, ritagliando all’interno una startup destinata al recupero, alla selezione e alla moltiplicazione dei grani antichi.

Per chi di scuola non vuol sentir parlare, l’appuntamento è a partire dalle 20, per una cena a buffet in cui degustare il pane preparato al momento che viene servito con vini, salumi, verdure e formaggi della tradizione italiana.

Martedì 5 marzo

Tutti abbiamo qualche erba aromatica, fresca o in vasetto, ma spesso ne ignoriamo le proprietà e come utilizzarle. Ad esempio:

  • il basilico – che va usato sempre a crudo – è un potente antiossidante e fonte di vitamina C,
  • la salvia è utile per placare i dolori addominali,
  • il rosmarino un vero e proprio tonico naturale energizzante, ottimo in caso di inappetenza, astenia e nausea.

Martedì 5 marzo alle 20.30 viene proposta una cena didattica con degustazione dedicata proprio alla “Via delle erbe”, con la guida dell’erborista naturopata Emanuela Lugli. Le erbe aromatiche rendono i piatti più gustosi, permettono di ridurre l’uso del sale e aggiungono un quid di salute e benessere a qualsiasi pietanza. Imparare a conoscerle non significa soltanto mangiare più sano, ma anche aiutare l’organismo a purificarsi e il corpo a sgonfiarsi. Nel corso della cena Marta Pulini propone piatti cucinati utilizzando una serie di erbe, mentre la dottoressa Lugli ne spiega l’uso e le proprietà curative.

Per info e prenotazioni: Bibendum Group tel. 392.9783274 e convivio@bibendumgroup.it