Il brindisi per la festa della Mamma

2 maggio 2018Vini Italiani163Visualizzazioni

Il Tinata di Monteverro e il Donna Ida di Poderi Luigi Einaudi, un rosso e un bianco per un cin cin tutto al femminile per la festa della Mamma.
Il vino giusto per onorare la mamma? 
Il Tinata di Monteverro, realizzato proprio in omaggio alla mamma di Georg Weber – proprietario e anima dell’azienda Vitivinicola di Capalbio insieme alla moglie Julia -. In onore di sua madre, Cristina detta Tina, grande appassionata di Syrah, è stato creato questo vino a base di Syrah e Grenache, un rosso sensuale che scalda il cuore!
E per chi preferisce i bianchi? 
Il Langhe Doc Donna Ida, un fresco e profumato assemblaggio di Chardonnay, Sauvignon Blanc e Pinot Grigio dedicato alla moglie del primo Presidente democraticamente eletto, Luigi Einaudi, appunto la contessa veronese Ida Pellegrini – Donna Ida – come la chiamavano affettuosamente gli italiani, sempre agli onori delle cronache per la sua eleganza sobria, le sue mise raffinate e i fili di perle, che fecero stile, indossati con discrezione quando accompagnava il marito nelle occasioni ufficiali. Un vino raffinato con un finale sapido e minerale e una produzione di nicchia – solo 5000 bottiglie – per la prima annata prodotta, il 2016.