Alto Adige da assaporare

2 novembre 2018Specialità altoatesine107Visualizzazioni
L’autunno in Alto Adige sa essere una stagione speciale, soprattutto per gli itinerari alla scoperta delle tradizioni culinarie di un luogo. Le temperature esterne più rigide invitano alla convivialità in ambienti interni: quale periodo migliore per conoscere e provare le specialità eno-gastronomiche di un territorio? Dal 4 all’11 novembre una proposta esclusiva dell’Adler Mountain Lodge.

Un territorio ricco
L’Alto Adige da questo punto di vista è un territorio ricco di specialità come formaggi, salumi, verdure, erbe, dolci; ma anche vini, birre e molto altro.
L’Adler Mountain Lodge, incantevole struttura situata sull’Alpe di Siusi tra le magnifiche Dolomiti, invita a scoprire le meraviglie della sua proposta culinaria ed i sapori di una terra feconda di delizie. E presenta il pacchetto “Assaporare l’alto Adige”, valido dal 4 all’11 novembre.
Nell’Adler Mountain Lodge, la cucina altoatesina, tipica cucina alpina, incontra la cucina mediterranea, in un connubio riuscitissimo di bontà e leggerezza. Materie prime di pregio, ricette regionali, spirito creativo e ricerca estetica sono i concetti chiave della cucina di Hannes Pignater, lo chef dell’ADLER Mountain Lodge. Curati nell’estetica, memorabili nel gusto, i piatti di Hannes Pignater prediligono ingredienti propri della cucina quotidiana tirolese, l’uso di erbe, radici, tuberi e verdure locali.

Proposte

Ma l’esperienza di scoperta dei sapori non si ferma all’Adler Mountain Lodge. Agli ospiti verranno proposte in loco le seguenti attività eno-gastronomiche:

  • una visita alla famosa cantina TRAMIN, con degustazione di vini del territorio;
  • degustazione di formaggi locali e regional;
  • degustazioni di birre con Arik;
  • Runggaldier Werner e il suo miele.
  • Visita in struttura di David del David Goaslhof, un uomo che ha cambiato vita, lasciando un lavoro d’ufficio per darsi con passione all’allevamento biologico di capre ed alla produzione di latticini.
  • Corso di pasticceria con Elisa, pastry chef dell’Adler Mountain Lodge.

E se non bastasse questo a convincere della bellezza della proposta, gli ospiti avranno a disposizione un ricco programma outdoor: percorsi di trekking, passeggiate etnobotaniche per conoscere le erbe medicinali, escursioni in mountain bike, ma anche rilassanti sedute di yoga.