Premio Cerevisia 2018

6 settembre 2018AssoBirraBirre italiane117Visualizzazioni

Si è svolta nella storica cornice del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra, sede istituzionale di Unioncamere, la cerimonia di premiazione della VI Edizione del Premio Cerevisia, il Concorso Nazionale riservato alle birre italiane di qualità, istituito dal BaNAB – Banco Nazionale di Assaggio delle Birre, il comitato fondato per volontà della Camera di Commercio di Perugia e di cui fanno parte la Regione Umbria, il CERB (Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università degli Studi di Perugia), il Comune di Deruta e AssoBirra (Associazione dei Birrai e dei Maltatori). 


Un parterre affollato di parlamentari, giornalisti e birrai ha accolto con il fiato sospeso i nomi delle birre vincitrici del concorso.

Sul palco, a premiare i vincitori, il Presidente della Camera di Commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti; Stefano Vaccari, Capo Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi deli prodotti agroalimentari del Ministero delle Politiche Agricole che per il terzo anno riconosce al Premio Cerevisia il suo alto patronato; il Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del BaNAB Giorgio Mencaroni; il Vice Presidente del BaNAB Paolo Fantozzi; per la Regione Umbria il dirigente Mauro Bacinelli; per AssoBirra il presidente Michele Cason e il Direttore Andrea Bagnolini; per il Centro di Eccellenza di ricerca sulla Birra – CERB il Direttore Giuseppe Perretti; per il Comune di Deruta l’Assessore all’Agricoltura Rodolfo Nardoni.

Michele Cason, Presidente di AssoBirra, Associazione dei Birrai e dei Maltatori, ha commentato: “Il premio Cerevisia sta crescendo: ne sono specchio il sempre maggior numero di partecipanti e l’attenzione che anche il mondo politico-istituzionale, con la sua partecipazione di oggi, ha riservato all’evento. Il Premio Cerevisia rappresenta una chiave di lettura del panorama birrario italiano. Tra i birrifici premiati molti giovani, i quali stanno guardando al comparto birra con altre prospettive, sperimentando nuove esperienze sensoriali in un percorso legato al territorio e alla filiera che si snoda per tutta Italia, da Nord a Sud e che conferma la valenza nazionale del Premio Cerevisia”.